domenica 24 agosto 2014

Latina chiede di posticipare l’inizio della scuola: vacanze in più per i ragazzi?

Apprendiamo a mezzo stampa che il Presidente della Provincia di Latina, Salvatore De Monaco, ha scritto al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e alla Dirigente dell’Ufficio dell’Ambito Territoriale di Latina dell’USR per il Lazio, Dott.ssa Maria Rita Calvosa, per chiedere lo slittamento dell’inizio dell’anno scolastico al 1 di ottobre. Vogliamo ritenere la proposta del Presidente De Monaco come l’effetto della noia di fine agosto. Noi non crediamo che siano quindici giorni in più di vacanze a garantire “il recupero delle forze psico-fisiche degli studenti e del personale” bensì lo sono l’ambiente scolastico e la didattica. Tanto meno crediamo che questo provvedimento possa garantire la ripresa economica di un territorio, al contrario, crediamo che la Provincia di Latina, così come tutta la Regione Lazio e l’Italia, abbia bisogno di un grande piano per il turismo che metta al centro la costruzione di un progetto di industria culturale attorno al gigantesco patrimonio artistico, culturale e ambientale di cui tutto il nostro territorio è dotato.

“Quanti sostengono la proposta di posticipare l’inizio delle lezioni al 1 ottobre ignorano il fatto che, secondo Federalberghi e Federturismo-Confindustria, solo il 31% degli italiani è andato in vacanza quest’estate: circa 18,6 milioni di persone contro le 29,4 milioni del 2008, quasi 11 milioni di persone in meno.” – dichiara Giuseppe Cirelli, Segretario Generale della rete degli Studenti Medi del Lazio. “Davvero il Presidente De Monaco, come pure il sindaco di Forte dei Marmi e quanti sostengono la balzana idea di ricominciare la scuola il 1 ottobre, pensa che sia tutta colpa del maltempo e della pioggia? Oppure forse la crisi economia che continua a mordere, la disoccupazione alle stelle e la mancanza di politiche di redistribuzione del reddito hanno abbassato la qualità della vita delle persone e quindi anche delle loro vacanze?”

“Senza voler entrare nei settori alberghieri e della ristorazione, che non ci competono, -prosegue Cirelli- intendiamo ribadire la necessità di ripensare, in un quadro di riforma complessiva del sistema scolastico, le vacanze estive: troppo lunghe, mal distribuite nel corso dell’anno scolastico, didatticamente distruttive e così articolate per ragioni anacronistiche. Abbiamo scritto anche noi al Presidente Zingaretti per sostenere le nostre ragioni e l’inizio dell’anno scolastico come deliberato dalla Regione e dai Consigli d’istituto.” Troviamo, infine, assurdo pensare che sia l’allungamento delle vacanze a permettere effettivamente alle famiglie di passare più giorni al mare. Secondo Federconsumatori, per l’anno scolastico che sta per iniziare, con un aumento dell’1,4% rispetto all’anno scorso, le famiglie spendono 506€ per il corredo scolastico e 529€ per i libri di testo. Questa ci pare la vera emergenza su cui sarebbe bene che gli enti locali intervenissero, anche a nostro sostegno che la battaglia per l’accesso alla conoscenza e il diritto allo studio la portiamo avanti da anni!

Arriva in ospedale e muore subito dopo. Una morte che si tinge di giallo
19 ore fa

FROSINONE TODAY - Una morte quella avvenuta questo pomeriggio nell'ospedale di Frosinone che si è tinta di giallo. M. T. ...

Morto in ospedale, polizia sulle tracce di un cinquantenne che aveva litigato con Michele Liburdi
6 ore fa

FROSINONE TODAY - Morte di Michele Liburdi (l'uomo di Giuliano di Roma deceduttto alla Spaziani nella giornata di domenica), agenti ...

Serrone, 42enne trovato privo di vita in casa
24 ore fa

FROSINONE TODAY - Un'altra tragedia ha colpito il nord della Ciociaria nel fine settimana. Solo qualche giorno fa in località le ...

Grandissimo successo per gli eventi organizzati da Il Faro
3 ore fa

IL FARO - Terminata le settimane di eventi organizzati dall’Associazione IL Faro. Grandissimo successo di pubblico per il variegato cartellone di sei ...

Ci ha lasciato Fenisia Di Cocco
6 ore fa

FENISIA DI COCCO - Il giorno 21 Luglio 2018, alle ore 16:00, amorevolmente assistita dai suoi cari, è venuta a mancare FENISIA DI COCCO (vedova Maciocie). I funerali ...

Servizio Civile nel Comune di Sora: prorogata la scadenza delle domande
6 ore fa

SERVIZIO CIVILE - E’ prorogato alle ore del 31 luglio 2018 il termine per la presentazione delle domande dei bandi di servizio civile per la ...

M5S Sora: la travagliata variazione del Piano Triennale Opere Pubbliche
2 giorni fa

FABRIZIO PINTORI - «Nel Consiglio Comunale del 28 giugno scorso è stata approvata la variazione del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2018/2020. Si è trattata di una ...

Modena e Trento: inizio da brividi per la Globo Bpf Sora. Compilati i calendari di A
2 giorni fa

GLOBO BPF SORA - La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora può cominciare ufficialmente a fare i conti con i suoi avversari dopo che ...

Siti archeologici abbandonati, CasaPound Sora: Poco rispetto per la nostra storia
2 giorni fa

ROBERTO MOLLICONE - Riceviamo e pubblichiamo. Altra denuncia di CasaPound, sempre più determinata a portare avanti le proprie battaglie. Questa volta nell'occhio del ...

Si rinnova ed amplia l’offerta progettuale per la riqualificazione del Rione Napoli
2 giorni fa

MASSIMILIANO BRUNI - Ieri sera nella sede del Comune in un incontro svoltosi alla presenza di una folta rappresentanza del quartiere di Via ...

Ci ha lasciato Tommaso Ferrari
2 giorni fa

TOMMASO FERRARI - Il giorno 20 Luglio 2018, alle ore 1:05, è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di anni 96, TOMMASO FERRARI. I funerali si ...

SORA - D'Orazio soddisfatta per i lavori eseguiti nel Parco Nassirya a San Giuliano
2 giorni fa

MARIA PAOLA D'ORAZIO - «Colgo con grande e personale soddisfazione la notizia a mezzo stampa sui lavori eseguiti a Parco Nassirya nella zona di ...

Grazie al Cotral di Sora! La testimonianza della signora Lucia
2 giorni fa

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...