La stradale di Frosinone salva la vita ad un francese che voleva suicidarsi

La notte scorsa un uomo chiama su linea di emergenza 113 perché preoccupato per un suo amico che ha manifestato intenti suicidi. Il richiedente racconta all’operatore della sala operativa che, nell’ultima telefonata avuta con lui, il cinquantunenne di origini francesi residente nella Capitale gli avrebbe confidato di trovarsi in autostrada, a bordo della propria automobile, con l’intenzione di farla finita.

La nota di ricerca del veicolo viene diramata alle pattuglie Polstato impegnate nei servizi di vigilanza autostradale. Un equipaggio della Sottosezione della Polizia Stradale di Frosinone effettua un sopralluogo presso l’Area di Servizio La Macchia Ovest rintracciando l’auto ricercata parcheggiata tra un mezzo industriale e la scarpata adiacente, con all’interno l’uomo, adagiato sul sedile posteriore.

Gli agenti intervengono immediatamente trovando fortunatamente il cinquantunenne in vita, seppur in evidente stato confusionale. Dopo averlo tranquillizzato i poliziotti lo hanno affidato ai sanitari del 118, nel frattempo richiesti in ausilio per le cure del caso. Ancora una volta si è rivelato fondamentale l’intervento della Polizia di Stato per proteggere il bene più prezioso: la vita.

Menu