La Provincia di Frosinone ha riattivato il controllo degli impianti termici

Il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi, con la partecipazione del Segretario Generale Costanza Staiano, ha deliberato l’approvazione delle nuove tariffe per il servizio di controllo sull’osservanza delle norme relative al rendimento di combustione degli impianti termici civili. Per quanto verificato, si procederà in sintonia con le tariffe applicate dalle amministrazioni omologhe per la gestione del medesimo servizio.

Esse saranno di 10 euro per il bollino di autocertificazione per gli impianti aventi potenza inferiore ai 35kW; di 20 euro per quelli con potenza compresa tra i 35 e i 116 kW; di 30 euro per quelli con potenza compresa tra i 117 e i 350 kW; di 30 euro a semestre per quelli con potenza superiore ai 350 kW che hanno l’obbligo semestrale del controllo. Qualora non si agisca in regime di autocertificazione l’impianto sarà sottoposto a verifica onerose secondo il seguente prospetto: 80 euro per impianti inferiori a 35 kW; 150 euro per quelli con potenza tra i 35 e 116 kW; 250 euro per quelli con potenza tra i 117 e 350 kW; 300 euro a semestre per quelli oltre i 350 kW. Le modalità e i mezzi con i quali sarà possibile autocertificare i propri impianti saranno comunicate nei prossimi giorni. Le tariffe di cui sopra avranno decorrenza a far data dall’1 luglio 2013.

Menu