La “Lista per Frosinone” incontra il sindaco: ecco le richieste del gruppo

Piena condivisione dell’azione amministrativa della giunta Ottaviani da parte della “Lista per Frosinone” e richiesta di impegno su alcuni punti specifici. Questo l’esito del proficuo incontro che si è avuto tra il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani e una delegazione della “Lista per Frosinone”, rappresentata dal presidente Gennarino Scaccia, dal vicepresidente Nicola Spaziani Brunella e dai componenti dell’esecutivo Maria Moro e Giorgio Pica.

La “Lista per Frosinone” sottolinea il clima di reciproca attenzione verso le problematiche che riguardano il capoluogo che si è registrato durante l’incontro e conferma l’apprezzamento e la fiducia nell’operato della giunta comunale per il lavoro che sta portando avanti nell’esclusivo interesse della città di Frosinone.

In particolare La Lista per Frosinone ha espressamente indicato alcuni punti che ritiene più importanti ed urgenti nella futura azione amministrativa:

  • Completamento e riqualificazione della storica Fontana Bussi.
  • Completamento dei marciapiedi di via Maria e delle relative opere di urbanizzazione.
  • Realizzazione e completamento delle rete fognaria di via Casaleno, via Landolfi e via le Noci.
  • Realizzazione dello stadio comunale nell’area del Casaleno, così come indicato dalla giunta municipale.
  • Maggiore attenzione nel conferimento degli incarichi di consulenza e collaborazione ai professionisti locali da parte dei dirigenti dell’ufficio tecnico.

“L’incontro dei rappresentanti della Lista per Frosinone con il sindaco Ottaviani – ha dichiarato il presidente della stessa Gennarino Scaccia – ha confermato l’unità di intenti della nostra lista con il sindaco per il prosieguo dell’azione amministrativa. Abbiamo confermato al primo cittadino l’apprezzamento per il lavoro svolto sino ad oggi e la nostra fiducia per il futuro, sottolineando alcuni aspetti programmatici che riteniamo particolarmente importanti. L’azione di risanamento finanziario e di modernizzazione della città, avviata da questa amministrazione due anni fa, deve necessariamente proseguire prefiggendosi ulteriori obiettivi di qualità”.

Menu