venerdì 5 febbraio 2016 redazione@frosinone24.com

La Asl perde la pazienza: «Allo Spaziani nessun ricoverato nei corridoi di Reparto!»

«Sono giorni che si ripetono articoli di stampa ed interventi politici senza che i protagonisti abbiano effettuato la pur minima constatazione. Spieghiamo meglio. Qualche giorno fa avevamo informato sulle nuove misure attivate dall’ASL per fronteg-giare il sovraffollamento nel Pronto Soccorso dello Spaziani. Avevamo anche aggiunto che in periodi eccezionali (come quello vissuto nella settimana per le tante ragioni spiegate nel Comunicato del 28/01/2016 ), la ASL avrebbe “ attivato le necessarie procedure regionali” per aumentare il numero dei ricoverati nei Reparti (non nei corridoi come qualcuno strumentalmente sta sostenendo).

La Direzione Aziendale ha compiuto oggi sopralluoghi e verifiche nelle Divisioni e nello stesso Pronto Soccorso ed ha potuto constatare “de visu” ̶ come potevano fare anche tutti coloro lo avessero voluto senza affidarsi ad accuse non fondate ̶ che non vi è in alcun reparto un degente nei corridoi, che negli stessi sia i degenti che il personale hanno potuto verificare l’ottimo stato di pulizia ed ordine, che nessuna sala d’attesa è stata occupata per ricoveri, etc. etc.. Oltre ciò si è potuto constatare che al Pronto Soccorso di Frosinone, descritto con affermazioni fuorvianti e forse interessate, vi erano solo poche unità di pazienti nel corridoio destinati ad essere eliminati da fine mese. Detto questo ribadiamo che le azioni messe in campo stanno dando buoni risultati e cioè “sovraffollamento inesistente nei Reparti e dimezzato di oltre il 50% al Pronto Soccorso”. Entro fine mese, si ripete ancora una volta, le nuove assunzioni andranno in porto e permetteranno di mettere a regime il Pronto Soccorso e di velocizzare l’attività di ricovero grazie:

– all’apertura della Medicina d’Urgenza (+ 8 posti letto);

– all’ampliamento della holding area (+ 5 posti letto);

– all’apertura di posti letto presso l’Ospedale di Alatri;

– all’attivazione in Pronto Soccorso di “percorsi veloci” per i ricoveri pediatrici e di “percorsi veloci” per ostetricia e ginecologia;

– alla dislocazione all’interno del Pronto Soccorso degli specialisti per le consulenze di Ortopedia, Chirurgia, Cardiologia, etc, etc. .

Tutto questo è quello che il Manager sta facendo e che sta dando i lusinghieri risultati descritti. Non ci si chieda però di fare facili polemiche e dibattiti strumentali».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA