19 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

JUVE vs NAPOLI: il campionato di Serie A riparte col botto (di Andrea Marra)

Con Juventus vs Napoli torna il campionato di Serie A. E lo fa in grande stile, offrendo il meglio che ci possa essere oggi in Italia. Prima contro seconda in classifica, miglior attacco contro miglior difesa, un miliardo di telespettatori pronti ad assistere a quello che dagli anni ’80 in poi è un classico del calcio italiano. Juve vs Napoli è la partita più attesa di questo inizio di Serie A, tra due compagini che per la loro solidità, compattezza e continuità di risultati sembrano aver già prenotato i primi due posti. Domani alle 18.00 alle ore Juventus Stadium si confronteranno due mentalità e due filosofie di gioco per molti versi opposte ma con risultati ad oggi sorprendentemente speculari.

Appaiate in testa alla classifica con 19 punti, frutto di 6 vittorie e un solo pareggio, a +8 sulla quinta in classifica e con due difese che messe assieme hanno subito gli stessi gol del Milan(7); individualità ed estro da una parte, collettivo e geometria dall’altra. Il Napoli arriva alla sfida di Torino con la volontà di dar seguito alla partenza migliore di sempre (mai così bene neanche nelle annate dei 2 scudetti con Maradona) consapevole che il giocattolo di Mazzarri è ormai pronto, ben oleato e rodato alla perfezione. Se ci mettiamo che la squadra partenopea è stata l’unica in grado di battere la Vecchia Signora in una partita ufficiale (finale di Coppa Italia vinta per 2 a 0) nell’anno dello scudetto numero 28, il confronto non può che suscitare aspettative e curiosità maggiori.

Sul versante Juve, il duo Carrera- Conte sarà costretto a rinunciare a due pezzi da novanta, il Gigi nazionale, che proprio con la maglia azzurra in Armenia ha riportato un affaticamento all’adduttore sinistro, e Vucinic, uno dei più imprevedibili e talentuosi giocatori juventini, ai box per una influenza intestinale. Dalla sua la squadra campione d’Italia ha però la cabala e i numeri: il 20 ottobre non ha mai perso in campionato mentre sono 46 le partite consecutive senza perdere in seria A, serie iniziata proprio contro il Napoli con un pareggio per 2 a 2, nel lontano maggio 2011. La partita promette gol ed emozioni, con la Juve nettamente data favorita dai bookmakers che forse ricordano il 3 a 0 con cui il 1° aprile la banda di Conte liquidò Cavani e compagni. Proseguirà la striscia positiva della Juventus oppure il Napoli è destinato ad essere la prima squadra ad espugnare il nuovo fortino bianconero? La parola al campo.

Andrea Marra

Menu