Pubblicità
martedì 6 marzo 2012

Isola del Liri – Isola Liri, Briatore: “Ci sarà ancora da soffrire”

Allo Stadio Nazareth di Isola Liri, fischio d’inizio ore 14.30, ci sarà  la sfida tra i padroni di casa dell’Isola Liri di mister Sciannimanico e il Chieti di mister Paolucci. Isola Liri che forse al di là di qualche piccolo cambio di uomini dovuto a necessità di tourn over non dovrebbe certo cambiare modulo. Mister Sciannimanico infatti proseguirà dritto sulla strada del 4-3-3.  I probabili undici potrebbero essere quindi: Mariosi, Paloni, Falco, Romeo, Martinelli, Raffaello, Costanzo, Lucchese, Conte Russo e Caira.  La direzione di Isola Liri – Chieti, match valevole per la trentaduesima giornata del girone B di Seconda Divisione, è stato affidata al fischietto di Modena Luca Romani che sarà coadiuvato da Raspollini di Livorno e Chiocchi di Foligno. Il Chieti ad Isola Liri dovrà fare a meno di Peppe Lacarra, espulso per doppia ammonizione, e capitan Alfonso Pepe, ammonito ed in diffida. Sciannimanico invece dovrà rinunciare al solo Ferrara, appiedato sempre per un turno dal giudice sportivo. Abbiamo sentito sul match e sul momento della squadra di Sciannimanico il nuovo direttore generale dei biancorossi, Luciano Briatore.«Credo che con l’arrivo del mister Sciannimanico i ragazzi hanno risposto bene. Si sono dimostrati dei professionisti. E’ stato molto importante in tal senso anche il comportamento della società. Abbiamo avuto poco tempo per lavorare ma onestamente siamo soddisfatti per le due vittorie arrivate – ci conferma Briatore –  abbiamo disputato due grandi partite, posso dire che siamo sulla buona strada.  Prima di cantar vittoria però bisogna attendere ancora molto, è un campionato ancora assai difficile il nostro ed anche per questo mi sto muovendo per rinforzare ulteriormente la squadra. Potrebbero arrivare uno – due elementi, dipende anche dalla società, ma questa squadra deve rinforzarsi. Credo che il punto debole della nostra squadra sia innanzitutto la non presenza di un difensore centrale di ruolo – aggiunge il dirigente biancorosso – Certo anche l’arrivo di un altro centrocampista non sarebbe da sottovalutare ma, ripeto, dipende anche dalla società. La gara contro il Chieti ? Sarà una gara delicata, il Chieti sta lottando per la zona play-off. Anche per loro gara decisiva, prevedo una battaglia. Noi veniamo da un buon momento, la squadra si è comportata molto bene in questi giorni. Certo come ho detto prima, è una squadra che secondo me va ancora completata, ci manca soprattutto esperienza. Una percentuale sulla nostra salvezza ? Mi tengo molto basso, ma perché è giusto così. Bisogna giocare e lottare gara dopo gara».

ANDREA MASTRANTONI

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.