29 novembre 2014 redazione@ciociaria24.net

Indagini in corso su un’altra morte avvenuta all’ospedale Spaziani di Frosinone

L'uomo è morto Lunedì scorso. Le indagini sono state avviate dopo che la moglie ha presentato un esposto-denuncia.

La Procura di Frosinone, in collaborazione con i carabinieri di Priverno, sulla base di un esposto denuncia presentato giovedì scorso, ha avviato un’indagine sulla morte di R.C., 50enne allevatore di Maenza deceduto lunedì 24 novembre presso il nosocomio frusinate. La denuncia è stata presentata da sua moglie, una donna di origine russa.

Secondo quanto riportato su Il Quotidiano Ciociaria, nell’articolo a firma di Mina Picone, nei giorni scorsi l’uomo si è recato al “S. Maria Goretti” di Latina per «un trauma all’occhio». Nel capoluogo pontino, si legge nell’articolo, l’uomo ha atteso alcune ore, poi ha deciso di andare a Frosinone. Una volta arrivato all’ospedale Spaziani e preso in cura dai sanitari, continua Picone nel suo pezzo, alla lesione oculare si è aggiunta «la scoperta un grosso calcolo alla colecisti».

La situazione, come si evince dall’articolo, richiedeva un intervento chirurgico. Lunedì scorso, tuttavia, l’allevatore è deceduto. A seguire la denuncia, che, come precisato nel testo, non contiene alcuna accusa verso chicchessia. Giovedì 26 presso l’ospedale Spaziani è stata effettuata l’autopsia sul corpo dell’uomo. I risultati verranno messi a disposizione degli inquirenti, così come i dati delle cartelle cliniche. Oggi pomeriggio nella chiesa parrocchiale di S.Maria Assunta in Cielo a Maenza, si celebreranno i funerali.

Menu