Incredibile: nel tratto ciociaro della A1 c’è ancora chi cade in questo tranello

È incredibile: la gente cade ancora nel tranello del gioco delle tre campanelle (o delle tre carte). Proprio in questi giorni gli uomini della Questura di Frosinone hanno sorpreso sul fatto gli abili truffatori del gioco. Solito rituale, ma la gente ci casca ancora: un banchetto rivestito con un asciugamano, tre campanelle di metallo e la banda dei soliti ignoti all’opera.

Ognuno con compiti precisi: l’abile prestigiatore, il palo e due finti giocatori. I complici simulano facili vincite per indurre in inganno gli ignari viaggiatori e spingerli ad azzardare il gioco. La Polizia di Stato ha trovato la “premiata ditta” all’opera presso l’area di servizio Casilina Ovest, notanto anche un gruppo di persone intente al gioco illecito.

Sono scattati allora i controlli e le 9 persone con le loro 3 autovetture sono state portate in ufficio per gli accertamenti di rito. Una persona è stata denunciata per falsa revisione periodica al proprio veicolo con relativo sequestro della carta di circolazione, nei confronti di 6 soggetti è scattata la proposta di foglio di via obbligatorio per le città di Cassino e Castrocielo.

Menu