lunedì 13 aprile 2015

In arrivo nel carcere di Frosinone 60 nuovi detenuti “ad alto regime di vigilanza e sicurezza”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma del Dott. Donato CAPECE, segretario generale SAPPE Segreteria Generale Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria.

«“Dal prossimo 20 aprile arriveranno, nel carcere di Frosinone, 60 nuovi detenuti “Alta Sicurezza”, il primo gruppo di una serie di ristretti che andranno ad affollare il penitenziario della città ciociara nella quale oggi sono presenti 500 detenuti. Una decisione assurda, alla quale non segue parallelamente un adeguato incremento dell’organico di Polizia Penitenziaria, tanto che già sappiamo che saranno revocate ferie e periodi di congedo ai poliziotti in servizio per assicurare l’apertura della nuova Sezione detentiva nel carcere di Frosinone. Per questo non staremo con le mani in mano e organizzeremo a breve una eclatante protesta davanti al carcere!”

Lo dichiara il segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE Donato Capece commentando l’imminente assegnazione nel nuovo Padiglione detentivo del carcere di Frosoinone di 60 detenuti. “Com’è possibile pensare di assegnare 60 ulteriori detenuti, ad alto regime di vigilanza e sicurezza, senza avere gli Agenti di Polizia Penitenziaria in grado di fare fronte alle inevitabili ricadute sull’organizzazione del lavoro dei poliziotti?

Frosinone non è un carcere semplice, operativamente parlando: stiamo parlando di una realtà con una presenza media di 500 detenuti, che diventeranno poco meno di mille in pochi mesi, con le sue criticità e problematiche. Basta leggere gli eventi critici accaduti nei dodici mesi del 2014: 10 tentati suicidi di detenuti sventati per fortuna in tempo dalla Polizia Penitenziaria, 82 episodi di autolesionismo, 28 colluttazioni e 10 ferimenti”. “E’ evidente”, denunciano Franco D’Ascenzi, segretario locale SAPPE, e Pietro Pennacchia, delegato provinciale SAPPE di Frosinone “che la ciclica riproposizione di eventi critici nel carcere di Frosinone è il sintomo di una disorganizzazione generale, in primis dell’organizzazione del lavoro e della quotidianità penitenziaria”.

Per queste ragioni il SAPPE ha già chiesto di “incontrare il Provveditore penitenziario regionale del Lazio, Maria Claudio Di Paolo, ed il vice Capo dell’Amministrazione Penitenziaria, Luigi Pagano”. Ma sull’assegnazione dei primi ulteriori 60 detenuti il SAPPE si attende risposte urgenti: “proclamiamo da subito lo stato di agitazione della categoria e daremo vita ad un presidio permanente di protesta. Non si possono prendere decisioni così importanti anche per il territorio frusinate senza informare coloro che rappresentano i poliziotti penitenziari”».

Dott. Donato CAPECE
segretario generale SAPPE Segreteria Generale Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria

Fino al 1° Giugno, cucine, soggiorni, camere da letto, complementi d'arredo e tanto altro... con sconti reali dal 30% al 70%!

Il primo atto del nuovo Presidente del Consiglio? Una 'grana' ciociara!
12 ore fa

LA PROVINCIA - Giuseppe Conte L’avvocato Giuseppe Conte, nelle more delle consultazioni per diventare il Presidente del Consiglio dei Ministri, ha un ...

Uccide la moglie a coltellate ma rimane in libertà poi ruba un gelato e finisce in carcere
22 ore fa

FROSINONE TODAY - Per aver ucciso la moglie con tredici coltellate non è finito in carcere, invece per aver rubato un gelato da ...

Sora, beccato dipendente pubblico 'furbetto' del cartellino
14 ore fa

FROSINONE TODAY - Beccato dai carabinieri mentre era assente sul posto di lavoro nonostante avesse regolarmente timbrato e per questo è stato denunciato ...

L'INTERVISTA - Paolo Ceccano
8 ore fa

PAOLO CECCANO - In politica fin dall’adolescenza e sempre dalla stessa parte. La prima tessera di Paolo Ceccano con la sezione sorana ...

Sora, beccato dipendente pubblico 'furbetto' del cartellino
14 ore fa

COMUNE SORA - FONTE: FROSINONE TODAY - Beccato dai carabinieri mentre era assente sul posto di lavoro nonostante avesse regolarmente timbrato e per ...

Ravel, Ligeti, Messiaen, Franck: il nuovo fascinoso disco del Duo Gazzana
16 ore fa

DUO GAZZANA - Lo scorso 20 aprile è apparso sulla scena mondiale il nuovo lavoro discografico del Duo Gazzana, (Natasha e Raffaella, violino e pianoforte). ...

ARPINO - Riapre l'ex presidio sanitario
17 ore fa

RENATO REA - «Di recente il Commissario della Asl dottor Macchitella ha dato seguito all’atto deliberativo n. 982 dell’08/05/2018 con il quale ha ...

È venuto a mancare Damir Casinelli
17 ore fa

DAMIR CASINELLI - Nelle ultime ore è venuto a mancare il giovane Dott. Damir Casinelli. I funerali saranno celebrati Sabato 26 Maggio 2018 alle ore 15:30 nella ...

Oggi la presentazione ufficiale della 14a POGGIO-VALLEFREDDA
17 ore fa

FRANCO MANCINI - Si terrà oggi pomeriggio alle 19:00, presso la sala conferenze dello stabilimento Real Caffè in via Selci a Frosinone, la presentazione ...

SORA - «Pulizie nelle scuole: gli arretrati possono essere pagati in surroga»
18 ore fa

FABRIZIO PINTORI - «I lavoratori che effettuano le pulizie nelle scuole, vale a dire quelli dell’appalto per i “servizi di pulizia, ausiliariato ...

Sora Calcio: domenica a Latina la partita che vale l'Eccellenza
18 ore fa

SORA CALCIO - Tutto pronto per la semifinale playoff Promozione tra Sora e Sporting Genzano, che si giocherà domenica allo stadio Francioni di ...

Ci ha lasciato Maria Alonzi
18 ore fa

MARIA ALONZI - Il giorno 22 Maggio 2018, alle ore 06:00, è venuta a mancare, all'età di 78 anni, MARIA ALONZI (in Testa). I funerali si sono il 23 ...

L'INTERVISTA - Loreto Marcelli
1 giorno fa

LORETO MARCELLI - Loreto Marcelli è stato eletto al Consiglio Regionale nell'ultima tornata dello scorso 4 Marzo, nella quale si sono svolte anche le elezioni ...