mercoledì 14 marzo 2012

ILVA, Migliorelli (PD) stiamo attivando tutti i canali di nostra competenza, ognuno faccia la sua parte

La situazione che sta coinvolgendo i lavoratori dello stabilimento Ilva di Patrica ci interessa particolarmente. Non possiamo permettere al nostro territorio di perdere una realtà industriale importante, come non possiamo accettare che novanta famiglie possano restare a casa. Mi sento di esprimere la solidarietà e la vicinanza del Partito democratico ai lavoratori e chiedo al Ministro del Lavoro, alla Regione Lazio e all’Amministrazione Provinciale di attivarsi al più presto per prevenire un’altra eventuale ferita al nostro territorio. Il tema della delocalizzazione non può essere un tema prioritario e a quanto ci risulta le commesse sono piu che sufficienti a mantenere lo stabilimento attivo. Oggi è il momento che ognuno faccia la propria parte, le Istituzioni, i sindacati, i lavoratori affinchè venga sventata l’ipotesi del trasferimento. Il Partito Democratico farà e già sta facendo la sua parte con le richieste del consigliere regionale Scalia e dell’europarlamentare De Angelis e in queste ore ci stiamo impegnando per attivare tutti i canali a nostra disposizione. Il Partito Democratico è al fianco dei lavoratori, faccio un appello a tutte le forze politiche e sociali affinchè si attivino in maniera importante e senza strumentalizzazioni, è il momento di stare uniti per difendere una realtà industriale e produttiva della Provincia di Frosinone come l’Ilva di Patrica.

Lucio Migliorelli – Segretario Provinciale PD

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.