Il punto della situazione sulla Multiservizi di Frosinone

“Il tempo stringe. Entro la fine di questo mese al massimo, l’accordo di programma dovrà necessariamente essere sottoscritto dai Comuni di Frosinone, Alatri e dalla Provincia”. Così Francesco Trina all’indomani della riunione tenutasi presso la Regione Lazio. “La prossima settimana- spiega l’Assessore – convocheremo la prima riunione con gli altri due enti per pianificare gli atti propedeutici alla eventuale creazione della nuova società. L’accordo di programma è fondamentale.

Oltre il 30 Giugno non possiamo andare anche perché il Comune dovrà preventivamente impegnare le somme nel bilancio, che contiamo di approvare entro la prima decade di luglio. A tal proposito mi preme ricordare che il Comune di Frosinone è alle prese con un complesso e impegnativo piano di rientro, monitorato costantemente sia dalla Sezione Enti locali del Ministero che dalla Corte dei Conti. Ecco perché questo primo importante atto sarà fondamentale per verificare la eventuale fattibilità della società”.

Conclude Trina: “ non capisco, in questo contesto, l’atteggiamento trionfalistico di alcuni consiglieri regionali, scaturito a seguito della riunione di ieri. Le incertezze della Regione hanno di fatto impedito in questi mesi la chiusura della vertenza. Le deleghe promesse alla Provincia tardano ancora ad essere assegnate e i tempi per la conclusione dell’iter legislativo tuttora non si conoscono. I lavoratori non possono essere più illusi dalla politica degli annunci senza coperture. Se tutti faranno la loro parte, lealmente, nei tempi e nei modi certi e percorribili, il Comune di Frosinone sarà il primo ad adottare gli atti conseguenti. La politica faccia meno politica e più amministrazione”.

Menu