Il Presidente della Provincia Antonello Iannarilli: “Cinelli si è svegliato stamattina, torni pure a dormire”

Il presidente della Provincia Antonello Iannarilli punzecchia il consigliere provinciale del Pd, Cinelli, con una nota stampa che pubblichiamo di seguito.

“Il Consigliere provinciale del Pd, Cinelli,  beatamente sistemato nella comoda poltrona di oppositore sputasentenze, si è svegliato stamattina dopo un lungo sonno e ha scoperto cosa è successo negli ultimi mesi, salvo poi ammantare tale scoperta di una delle sue ormai celebri realtà fantasiose. Ebbene torni pure a dormire Cinelli, perché mentre gli assessori provinciali al Lavoro e alle Attività Produttive non erano in carica, mi sono occupato personalmente dei loro compiti. Ho fatto ripartire, per esempio, l’Agenzia di Formazione, nonostante la situazione drammatica in cui la gestione della sua parte politica ci ha cacciati, facendo un’operazione certosina di reperimento delle risorse residue e di razionalizzazione dei costi; mi sono occupato continuamente, tra l’altro, dei problemi della Videocon e delle altre gravi vertenze, sempre più numerose purtroppo. Colgo l’occasione per dire a Cinelli che probabilmente avrebbe voluto ammannire a questi lavoratori in difficoltà le solite pappardelle e prese in giro, che non è mio costume camuffare la realtà, sono un politico atipico. Tutti sanno, infine, in questa provincia cosa è successo nel nostro partito e il perché io abbia voluto difendere l’assessore Straccamore, riaffermando regole per me molto importanti come il premio della volontà popolare che ha tributato qualcosa come 500 preferenze al Consigliere. Cinelli ha, dunque, perso l’ennesima occasione per tacere, non avendo granché di interessante da dire”.  E’ quanto afferma il Presidente della Provincia, On. Antonello Iannarilli Frosinone 4 Ottobre 2012

Menu