Il nuovo sindaco di Frosinone Ottaviani attua il programma di Solidiamo: “Taglio dello stipendio del 50% a sindaco, giunta e consiglieri. No agli assessori di professione”

Nicola Ottaviani non tradisce le promesse elettorali e appena eletto sindaco del capoluogo procede con l’attuazione del suo programma Solidiamo: “Taglierò del 50% gli stipendi di sindaco, assessori e consiglieri comunali. I soldi che risparmieremo (circa 200 mila euro l’anno, un milione di euro in cinque anni) saranno utilizzati per aiutare i giovani e gli anziani”, l’indicazione del neoeletto Ottaviani.

Il nuovo sindaco di Frosinone ha le idee chiare sulla sua squadra di governo: “Non voglio politici di professione”, sottolinea l’avvocato Ottaviani che conclude: “I miei assessori se lavorano dovranno continuare le proprie professioni, non voglio persone interessate ad aumentare il proprio reddito con la politica”. Ora il sindaco Ottaviani aprirà le consultazioni con il Pdl e le liste civiche per scegliere i nuovi assessori di Frosinone e formare nelle prossime due settimane la nuova squadra di governo della sua amministrazione.

Il direttore responsabile di Frosinone24-SACHA SIROLLI

Menu