Pubblicità
domenica 4 marzo 2012

Il gruppo consiliare Pdl replica al sindaco Marini

“Nisi caste, saltem caute” era il motto latino con cui, qualche giorno fa, l’avvocato di uno degli indagati di “Occhio Vigile” aveva ammonito sui giornali il sindaco Marini, che si era messo sul pulpito a dispensare inopportunamente pillole di moralismo. “Se non sei casto, sii almeno cauto”. La traduzione in italiano non ha forse aiutato l’attuale primo cittadino a riflettere, per cui proponiamo una versione ancor più chiara e diretta: “Caro Sindaco, almeno statt’ zitt’”. Dalle parole del primo cittadino rileviamo che non c’è una critica alla sostanza della nostra richiesta, ovvero quella di dimissioni, bensì si limita a sparare più in alto, tirando in ballo politici nazionali che nulla hanno a che fare con il nostro territorio. Non ci siamo certo sognati di ricordare a Marini le vicende che hanno riguardato il suo collega di partito Penati. Non abbiamo tirato in ballo l’affaire dei 13 milioni sempre del suo collega di partito Lusi. Per non parlare poi delle note vicende di Piero Marrazzo, su cui è pietoso e saggio stendere un velo. Resta sempre valida la nostra richiesta di dimissioni e manca ancora una giustificazione plausibile da parte di Marini per non compiere un atto di rispetto nei confronti della cittadinanza. Perché Marini non prova a spiegarci perché sette inchieste giudiziarie (dallo scandalo delle tombe allagate all’appalto milionario della Monti Lepini) sono state aperte su pratiche volute dalla sua Giunta? Se i Carabinieri, la Finanza e la Polizia ormai quasi tutti i giorni sono in Comune a sequestrare quintali di documenti, significa per lui aver governato bene, non osiamo pensare che cosa sarebbe accaduto se avesse governato male. Alla luce di quanto sta accadendo, è necessario un intervento del nuovo Prefetto, non fosse altro per avere la garanzia della regolarità della competizione elettorale, evitando il solito asfalto elettorale o altre delibere che potrebbero finire in Procura.

Il gruppo consiliare del Pdl di Frosinone.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.