venerdì 30 maggio 2014

Il compagno lo lascia, lui si butta dal quinto piano mentre il pompiere gli tende la mano

Un ragazzo di 28 anni è nella tarda mattinata di ieri dopo esser precipitato dal quinto piano del palazzo in cui viveva. Il giovane, stando alla una ricostruzione dei fatti, avrebbe compiuto il tragico gesto a causa di una delusione amorosa: sarebbe infatti stato lasciato dal compagno.

C’è da aggiungere, purtroppo, che la vicenda stava per concludersi positivamente. Forze dell’ordine e vigili del fuoco, allertate per la presenza di un giovane seduto sulla parte esterna del balcone hanno raggiunto immediatamente il quartiere San Giovanni a Roma, luogo della tragedia, cercando di convincere il ragazzo a desistere dal suo intento. Il 28enne, però, nel momento in cui un vigile del fuoco ha allungato la mano per salvarlo, è precipitato nel vuoto. La magistratura ha aperto un’inchiesta sulla sua morte. La notizia, con i relativi approfondimenti è riportata su IlMessaggero.it

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.