mercoledì 21 agosto 2013

Il Comandante Carlo Del Piano: “E’ errato far passare il messaggio che un Comune in difficoltà sta sperperando soldi perché magari, come sostiene qualcuno, non conosce quali siano le priorità”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota emessa dall’ufficio stampa del Comune di Frosinone. Nel testo sono riportate dichiarazioni del Comandante comandante della Polizia locale, Carlo del Piano.

“Come noto e ampiamente pubblicato sul sito del Comune e sui quotidiani locali l’attuale Amministrazione Comunale ha dato mandato a questo settore della Polizia locale di programmare, sul territorio comunale, il posizionamento di strisce pedonali rialzate allo scopo di migliorare la sicurezza stradale dei pedoni garantendo il rispetto dei limiti di velocità da parte degli utenti. Gli interventi finora svolti  hanno visto posizionare sul nostro territorio, dall’inizio dell’anno, 5 strisce pedonali rialzate, una di fronte la Villa Comunale dove è stato ridisegnato anche il camminamento per chi dal parcheggio deve recarsi all’interno della Villa comunale, due in via Marittima e due in Corso della Repubblica, strade che erano state appena riasfaltate.

Tali interventi, come quelli che verranno realizzati nei prossimi mesi, sono stati possibili grazie ad una percentuale dei proventi delle contravvenzioni che, per legge, devono essere destinati ad attività connesse all’attuazione del Piano nazionale della sicurezza stradale, così come recita l’art 208 del Codice della strada. Tale articolo non offre la possibilità ai Comuni in difficoltà economica di utilizzare tali proventi per altre attività, ma sono destinati, ad hoc, ed esclusivamente alla sicurezza stradale.

Tra l’altro moltissimi cittadini hanno manifestato apprezzamento per tali interventi, tanto da ricevere numerosissime richieste dalle varie circoscrizioni comunali che vorrebbero collocate sul loro territorio strisce pedonali rialzate. Le procedure adottate per l’affidamento dell’incarico a ditte specializzate sono state tutte pubblicate sul sito del Comune di Frosinone e tra le diverse offerte pervenute i lavori sono stati aggiudicati a chi, a parità di condizioni, ha formulato l’offerta più vantaggiosa per le casse comunali.

Le 5 fioriere che delimitano l’area pedonale nella zona alta di Frosinone, acquistate per migliorare il decoro del nostro Comune proprio in occasione dell’istituzione dell’isola pedonale estiva,  sono state acquistate con una piccola quota degli oneri concessori riscossi dal Comune. Anche in questo caso tali somme possono essere per l’appunto destinate al decoro e all’arredamento urbano. Appare, quindi apprezzabile, nonostante le tante difficoltà economiche che si continui ad investire in sicurezza ed arredo urbano, ben consapevoli delle numerose difficoltà che sta attraversando il mondo intero, l’Italia ed il nostro Comune.

Ma è errato far passare il messaggio che un Comune in difficoltà sta sperperando soldi perché magari, come sostiene qualcuno, non conosce quali siano le priorità. Forse è esattamente il contrario e cioè che un Comune virtuoso spende ciò che è autorizzato a spendere rispettando quello che le norme, oggi, consentono di fare con i pochi soldi che ci sono in cassa. Qualche volta conoscere esattamente cos’è un bilancio, quali sono i vincoli di spesa e le responsabilità che un Ente ha nell’utilizzare correttamente risorse pubbliche, aiuterebbe ad informare correttamente i cittadini sulla trasparenza e correttezza di chi opera con difficoltà per migliorare la nostra città”.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.

PUBBLIREDAZIONALE - Con i preziosi consigli della Specialista in Dermatologia del Poliambulatorio Ce.Ri.M. di Sora, potremo gestire al meglio l'esposizione della nostra pelle ai raggi solari.