IHF Volley alza al cielo la Coppa Italia! Le Bianconere annientano Casalmaggiore in 3 set

 

IHF FROSINONE

La IHF Volley ha vinto la finale di Coppa Italia regalando uno storico primato alla Società che è solo al suo secondo anno in A2. Lotta combatte e vince la formazione di Presidente Iacobucci, non lascia spazio alle avversarie di Casalmaggiore che vengono battute per 3 set a 0.

Un inizio con l’emozione in primo piano la IHF Volley parte bene ed accumula vantaggio nei primi minuti del set, ma la Pomì non si da per vinta e recupera sul primo time out tecnico 7-8. Ikic cerca di nuovo il pareggio che arriva con schiacciata a rete 8-8, seguita poi da Campanari a rete 9-9 va però out Percan e regala il vantaggio alle avversarie 9-10. Ikic si butta su ogni palla, recupera e serve ad Astarita il punto del vantaggio 13-12, Spataro mura da sola a rete e firma il 15-12. Un +3 che la squadra di Coach Martinez deve amministrare con saggezza, grazie al buon gioco di squadra le laziali conquistano il fischio del secondo time out tecnico 16-13. L’attacco vincente di Daniela Nardini porta Pomì sul 16-14 e con Ikic il vantaggio rimane costante 17-14. E’ sempre Capitan Campanari che tiene alto il morale e si impone sulle avversarie 18-15, out la battuta di Nardini 19-17 ma ci pensa Repice a sistemare i conti 19-18. Le distanze si accorciano. Siamo sul 19 pari quando Astarita tiene il controllo della palla e serve Percan che porta la IHF Volley al 22-19 ed è sempre il ciclone croato che con un muro preciso su Zago firma anche il 23-19.

Con Spataro arriva l’occasione per la chiusura del set 24-21, batte Bonciani, Ruzzini recupera ed Astarita va a chiudere il primo set per 25-21 a favore della IHF Volley.

L’inizio del secondo set vede la IHF Volley partire in sordina, infatti Nardini e compagne conquistano pian piano terreno imponendosi per 3-8. Ruzzini è sempre pronta al recupero anche sulle palle più difficili, Ikic la segue e con Percan a rete si inizia a recuperare qualche punto 8-11. Corna va al servizio ma è fuori 9-12, ci pensa Zago a recuperare 9-13 ma è un ace di Percan che accorcia le distante 11-13 seguito da un errore in casa Pomì fa registrare il vantaggio 14-13. Attacco vincente di Spataro su fast vede il secondo time out tecnico a favore della IHF Volley 16-15, le due formazioni si rincorrono ma la coppia croata Ikic e Percan consolida il vantaggio 19-16. Da posto due Ikic attacca 20-17, Zago sbaglia da centro campo 21-17 e Corna in battuta va out, le avversarie permettono così alla IHF Volley di avvicinarsi alla chiusura del set 24-18. E’ con muro di Percan che la IHF Volley si aggiudica anche il secondo parziale 25-19.

Terzo set e la tensione sale. La rabbia di Casalmaggiore è visibile sui volti di ogni atleta mentre la IHF Volley inizia il match con concentrazione cercando di mantenere la calma. Le formazioni in campo si danno battaglia, ma Casalmaggiore riesce comunque a portarsi in vantaggio con il punteggio di 8-5 sul primo time out tecnico. Gli attacchi vincenti delle avversarie vengono contenuti da Spataro e Campanari 9-12 ma Bacchi è inarrestabile in questo terzo set e mette a segno il 9-15. La IHF Volley deve trovare una via d’uscita, Astarita guidata da Zanin gioca d’astuzia 11-15 ed un invasione di Bacchi aiuta ad accorciare le distanze tra le due formazioni 12-15. Il secondo time out tecnico vede Casalmaggiore avere la meglio 12-16, ma la IHF Volley comincia a reagire, si schiaccia e si riceve con precisione fino a conquistare il pareggio sul 18 pari. L’emozione sale in panchina IHF Volley quando Campanari segna il vantaggio 21-19 , doppio ace di Zanin 23-20 e con Percan arriva il set point 24-20. Il set sembra non voler finire Casalmaggiore annulla per ben tre set point ma alla fine la IHF Volley chiude il match ed alza la Coppa!!!!

IHF Volley: Percan20, Fiore, Bonciani, Centi, Zanin3, Astarita8, Flammini, Campanari10, Spataro7, Ikic6, Ruzzini
Allenatore: Mario Regulo Martinez
Vice Allenatore: Joel DeSpaigne

Pomi’ Casalmaggiore: Bacchi15, Olivotto, Guatelli, Nardini11, Malvestito, Nasari, Agrifoglio, Gibertini, D’Ambros, Corna1, Zago9, Beier10, Repice9
Allenatore: Claudio Cesar Cuello
Vice Allenatore: Giorgio Bolzoni

Menu