7 novembre 2012 redazione@ciociaria24.net

Iannarilli propone iniziativa contro Latina capoluogo

Il Presidente della Provincia di Frosinone, Antonello Iannarilli, ha chiesto l’anticipazione della riunione del Comitato per lo Sviluppo, l’organismo promosso dallo stesso Iannarilli e presieduto dal Consigliere provinciale Antonio Salvati. Ciò perché ha intenzione di proporre a tutti i soggetti che compongono il comitato (tutte le rappresentanze sindacali e datoriali, i sindaci)  una iniziativa corale, al di fiori delle appartenenze politiche o associative, di azione contro le nuove norme che regolamentano i confini delle Province e, nello specifico, lo spostamento del Capoluogo della nuova provincia a Latina..

“L’azione corale di contrasto dei decreti del Governo Monti, sempre basate su criteri generali, prodotte senza mai essersi confrontati con le esigenze reali dei territori – sostiene Iannarilli – ha già prodotto nella nostra provincia un grande successo con il ribaltamento delle decisioni per la chiusura del Tribunale di Cassino. Questa provincia ha già dimostrato che, quando si muove con la competenza e l’unità di tutte le sue componenti e rappresentanze, sa far valere le sue ragioni. Anche in questo caso le nostre ragioni sono ottime, per non dire che ci troviamo di fronte a una situazione che, se non risolta a protezione del nostro territorio, comporterà non solo disagi gravissimi per le persone e le imprese e tutte le rappresentanze provinciali ma un danno economico di proporzioni enormi che andrà a gravare su una crisi già molto pesante. Il disagio dei cittadini sarà terribile. Credo, dunque, che  tutte le espressioni  associative e politiche della nostra provincia possano ritrovarsi su questa iniziativa comune e molto importante nella sede che reputo adeguata, per confrontarsi e per lanciare un’azione forte e decisa in favore degli interessi del nostro territorio e delle nostre imprese”.

Menu