24 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

Iannarilli: “Cirelli ora si preoccupa dei costi dell’acqua… che egli stesso e il Centrosinistra hanno generato”

“E’ veramente paradossale che ora il capogruppo del Pd in Consiglio  Provinciale, Antonio Cinelli, si preoccupi dei costi della tariffa idrica che i  cittadini della provincia di Frosinone dovranno pagare quando proprio il suo  partito è stato fautore, nell’ambito dell’Assemblea dei Sindaci, della delega  in bianco a un commissario per la decisione proprio della famigerata tariffa.  In sostanza Cinelli e il suo partito da una parte hanno voluto lavarsi le mani  dal prendere tale decisione, dall’altra ora si preoccupano di quanto non  possono più governare proprio per loro stessa volontà e responsabilità. Ma non basta: il rappresentante del Pd si preoccupa anche della parcella che è  stata richiesta per opporsi alla transazione che la sua maggioranza (quella del  Pd e del centrosinistra) aveva approvato e che riconosceva al gestore idrico  decine di milioni in più di quanti ne erano stati pattuiti! Orbene, alla  parcella dei professionisti che anche noi abbiamo considerato eccessiva ci  stiamo, infatti, opponendo e lo faremo in ogni sede. Ma non può essere certo  Cinelli a stracciarsi le vesti per quanto egli stesso e la sua maggioranza  hanno generato, perché è solo grazie alla nostra opposizione che i cittadini di  questa provincia non devono pagare decine di milioni che proprio il  centrosinistra aveva accordato al gestore. E allora dico io a Cinelli: quanto  sarebbe costata l’acqua ai nostri concittadini se noi non avessimo spezzato la  spirale che il centrosinistra aveva messo in piedi accordando, anni fa, tariffe  molto più alte di quelle che si pagano ora e i milioni della transazione? Siamo  ormai veramente al paradosso e alla mistificazione, senza alcuna vergogna, dei  fatti”. E’ quanto afferma il Presidente della Provincia di Frosinone, Antonello  Iannarilli.

Menu