Iafrate (PSI) risponde al PD: sono a corto di idee visto che continuano ad attaccarci

Evidentemente nemmeno la Santa Pasqua riesce a frenare l’incredibile aggressività del Partito Democratico nei confronti dei Socialisti, i quali sembrano essere il vero ed unico avversario del Partito di Migliorelli. Tutto ciò nonostante le sagge e distensive dichiarazioni rese dal nostro giovane Segretario cittadino, Vincenzo Iacovissi, il quale, giustamente, nei giorni scorsi, aveva annunciato che noi Socialisti non imposteremo affatto la campagna elettorale contro Michele Marini, in quanto rispettiamo questa esperienza pregressa, ma porteremo avanti, invece, una campagna elettorale in positivo per Frosinone, anche perchè riteniamo di poter fare molto di più per la città capoluogo. Ed è per questo che, in piena coerenza, abbiamo ripreso la collaborazione con l’avv. Marzi, che è stato il nostro Sindaco, dal 1998 al 2007, e con il quale contiamo di riaprire un’entusiasmante stagione di crescita e sviluppo per il Comune di Frosinone.

A Michele Marini diciamo soltanto: ma se ti hanno abbandonato in tanti tra i tuoi, a cominciare da numerosi consiglieri comunali ed assessori, e, addirittura, ti ha lasciato anche il prestigioso Segretario di circolo nonché Presidente dell’Ordine dei medici, dott. Fabrizio Cristofari, perchè te la prendi tanto con i Socialisti, i quali, a differenza di molti altri, hanno mantenuto l’impegno ad appoggiarti lealmente fino in fondo, per tutti e 5 gli anni? Mica siamo obbligati a sostenerti per tutta la vita! Quanto al Pd è evidente che questo Partito è veramente a corto di idee, se pure nella conferenza stampa di presentazione della Lista l’argomento principale è stato, come al solito, l’attacco ai Socialisti. Ci permettiamo ricordare al Pd che l’avversario del centro-sinistra dovrebbe essere il candidato Pdl, avv. Nicola Ottaviani, a meno che l’alleanza Pd-Pdl-Udc a sostegno del governo Monti non vi abbia fatto cambiare idea al riguardo.

Comunque respingiamo decisamente al mittente l’accusa di “tradimento” e ricordiamo brevemente al Pd quanto è successo negli ultimi 5 anni:

  • nel 2008 fu il Pd, alle elezioni politiche, a buttare fuori dal Parlamento i Socialisti e gli altri alleati tradizionali, preferendo a loro l’ineffabile sig. Calearo;
  • nel 2009 furono settori importanti del Pd a sabotare la candidatura di Schietroma alla Provincia e, tra l’altro, lo stesso Presidente dell’Amministrazione provinciale, avv. Scalia, “abbandonò la nave” proprio durante la campagna elettorale, andando a fare l’Assessore regionale;
  • nel 2010 fu sempre il Pd a non sostenere a pieno la candidatura di Emma Bonino alla Regione, come è stato clamorosamente rivelato dall’ex Direttore dell’Unità, Concita De Gregorio, a Pisa, nel corso dell’Assemblea nazionale dei precari;
  • nel 2011 il Pd, dopo aver stretto un patto di azione politica comune con noi alla presenza del senatore Chiti, ne ha combinate di tutti i colori contro i Socialisti, da Alatri ad Isola del Liri, e via via su tutto il territorio provinciale, distruggendo di fatto il centro-sinistra nelle varie realtà locali;
  • nel 2012, a Ceccano, il Pd è stato l’unico Partito del centro-sinistra a rifiutarsi di sostenere la nostra candidatura a Sindaco, assolutamente innovativa, dell’avv. Manuela Maliziola. Pertanto sono proprio i fatti a chiarire bene chi ha davvero la vocazione al “tradimento” politico.

Auguri di Buona Pasquetta a tutti e, quindi, anche agli esponenti del Pd.

Danilo Iafrate – Segretario provinciale PSI

Menu