I prodotti ciociari conquistano la prestigiosa fiera “Summer Fancy Food” di New York

Un successo annunciato perché studiato, preparato e organizzato nei minimi dettagli. Si è conclusa da qualche giorno la Fiera Internazionale di New York, Summer Fancy Food, dove la Camera di Commercio di Frosinone e Aspiin hanno recitato da protagoniste, presentando e confermando al mercato americano le aziende più dinamiche del Lazio tra gli oltre 2.600 espositori provenienti da 55 Paesi. New York, dal 1954, è sede del più importante evento mondiale dedicato al food & beverage ed i dati statistici dimostrano che il mercato statunitense continua a presentare enormi opportunità per l’export e la vendita di prodotti alimentari italiani (nel 2015 si sono sfiorati i 5 miliardi di dollari).

Soddisfatto il Presidente della Camera di Commercio di Frosinone Marcello Pigliacelli, che dice: “Le nostre aziende hanno dimostrato di essere pienamente all’altezza in un processo di internazionalizzazione fondamentale. Non avevo dubbi perché abbiamo come “mission” quella di puntare sulle eccellenze enogastronomiche. Fra le altre cose la Camera di Commercio di Frosinone, grazie al progetto Eatalian F&B (Food & Beverage), cofinanziato dalla Regione Lazio, è riuscita a garantire la presenza di oltre cinquanta aziende Laziali, in due aree dedicate. Il mercato americano ha dimostrato ancora una volta di “rispondere” alla qualità dei nostri prodotti. Dal punto di vista strettamente economico, poi, si tratta di un orizzonte irrinunciabile: parliamo di centinaia di migliaia di potenziali consumatori, con una domanda in crescita esponenziale verso i prodotti Made in Italy. Infine, la conferma che operazioni come questa rappresentano il top del marketing per aziende che hanno tutti i requisiti per eccellere ma che ne devono solo avere l’occasione”.

Genesio Rocca, Presidente dell’Aspiin, argomenta: “Stiamo centrando tutti gli obiettivi, con le nostre aziende in primo piano presso le più prestigiose fiere mondiali: dopo Anuga (Germania – Colonia), Prowein (Germania – Dusseldorf), Gulfood (Emirati Arabi Uniti – Dubai), il successo al Summer Fancy Food di New York è l’ulteriore dimostrazione che le realtà regionali hanno ormai una dimensione internazionale e si sentono perfettamente a loro agio nel mercato statunitense. Un’occasione di crescita per tutti, che rappresenta però anche un esame di maturità, superato a pieni voti, per realtà imprenditoriali che sanno puntare sulla qualità, sulla competenza, sul lavoro, sul sacrificio, sulla capacità di rinnovarsi continuamente pur mantenendo inalterati i valori del gusto e dei sapori. Un punto di arrivo ma, allo stesso tempo, anche di partenza”.

IMG_1099 IMG_1109

Menu