15 settembre 2015 redazione@ciociaria24.net

Guardare le partite del Frosinone dal balcone? Solo per pochi intimi

Soddisfatto il Questore per il piano di sicurezza messo in atto in occasione dell’atteso incontro di calcio Frosinone – Roma. Già nella serata di ieri il Questore Santarelli, a conclusione del match, ha riunito la sua squadra di funzionari per un confronto sul piano di sicurezza adottato. L’obiettivo è stato raggiunto: nessun incidente e massima garanzia per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Coma già anticipato in precedenti dichiarazioni, il questore aveva messo in conto che l’unico disagio che la cittadinanza avrebbe dovuto sopportare era quello relativo alla chiusura delle strade. Nei giorni scorsi infatti, è stata data ampia comunicazione ai cittadini precisando anche che il sistema della chiusura sarebbe stato elastico consentendo cioè il transito ove le contingenti situazioni di ordine e sicurezza pubblica lo avessero consentito e così è stato.

Un disagio necessario proprio in ragione della salvaguardia dell’ordine e la sicurezza pubblica. Vero è, precisa il questore, che per gli incontri a minor rischio il sistema delle chiusure sarà meno rigido e riguarderà un minor numero di strade. La Sicurezza pubblica è l’obiettivo da raggiungere ed in questo tutte le Forze di Polizia messe in campo si sono impegnate con successo anche in considerazione della particolare ubicazione dell’impianto sportivo in pieno centro cittadino.

Insomma il piano sicurezza ha funzionato perché nessun incidente si è verificato in uno stadio che ha fatto registrare il sold out. Anche i servizi predisposti per il trasferimento della tifoseria ospite allo stadio, dalla stazione ferroviaria e dall’area ex Permaflex con bus navetta della GEAF e ditta Cialone è stato efficiente grazie alla collaborazione delle società di trasporto.

Le squadre miste (Polizia di Stato, Polizia Locale e Guardia di Finanza) previste per i controlli agli ambulanti hanno lavorato per identificare i contravventori all’ordinanza comunale di divieto di vendita di bevande alcoliche e super alcoliche. 5 i contravventori identificati nei cui confronti la Questura sta vagliando l’emissione di provvedimenti amministrativi, Fogli di Via Obbligatori e DASPO. Saranno rafforzati i controlli in occasione dei prossimi incontri di calcio. Niente è sfuggito al servizio di ordine, neanche la presenza di numeroso pubblico sulle terrazze e solai degli edifici che affacciano sull’impianto sportivo.

Si provvederà, pertanto, alla diffida nei confronti degli amministratori degli stabili per evitare che la calca di spettatori possa mettere a rischio l’incolumità pubblica dovuta a possibili cedimenti strutturali, sensibilizzando altresì i proprietari degli appartamenti a limitare il numero di persone presenti sulle strutture. Un bilancio positivo per il “test match” di ieri grazie anche alla collaborazione di tutti i “partners” coinvolti nell’impegno per la buona riuscita dell’evento.

Menu