martedì 23 Aprile 2013

Grande successo per la stagione teatrale

AUDITORIUM

Grande successo per la stagione teatrale a Frosinone. Dopo anni di assenza, il ritorno del teatro nel capoluogo ha fatto registrare un alto indice di gradimento, di gran lunga superiore alle più ottimistiche previsioni. I sette spettacoli andati in scena da febbraio fino a sabato scorso all’Auditorium “Paolino Colapietro” hanno fatto registrare sempre il tutto esaurito. Un risultato questo che premia il grande impegno dell’amministrazione comunale per riportare il teatro a Frosinone. Tanti i personaggi di spicco e di fama nazionale che hanno allietato i tanti spettatori presenti alle serate. Il 26 di gennaio c’è stato il primo spettacolo “Assolo di coppia” con Roberto Ciufoli e Tiziana Foschi. Uno spettacolo a due, una donna e un uomo che, attraverso monologhi, sketch, racconti, poesie e canzoni, percorrono e mettono allo scoperto le dinamiche del rapporto più complesso che abbia mai visto il mondo, quello tra uomini e donne.

Il 2 di febbraio è stata la volta di “La vita mia, la storia mia” con Gino Aurisio. La storia di una vita raccontata con le emozioni di chi l’ha attraversata. La narrazione di ciò che capita ad uomo. La cronaca di un vissuto personale che potrebbe coincidere con un vissuto collettivo. La vita di Uno nel cuore di tanti. Il 16 di febbraio ci fu “Grido d’Amore” – Edith Piaf” con Gianni De Feo. Una scena notturna, un luogo quieto, calmo, apparentemente deserto. Un personaggio vi entra di soppiatto. Ha un mazzo di fiori in mano. Si dirige verso un punto che non conosce, ma che sa dov’è. E’ un improbabile viaggiatore, un passante, forse un vagabondo. Racconta storie. Racconta di destini incrociati e ascolti lontani, rivive antiche passioni, magari non sue. Ad accompagnarlo vi è una piccola orchestrina da strada. Il 2 di marzo andò in scena “So’ romano veramente e me ne vanto!” con la partecipazione di Fabrizio Giannini, uno spettacolo comico, musicale e coinvolgente che ci parla di Roma e non solo.

Il romano con i suoi difetti e le sue nevrosi, dai parcheggi Ai centri commerciali. Il 16 di marzo andò in scena “Un matrimonio all’italiana”. Una commedia scritta e diretta da Roberto D’Alessandro. Il tema affrontato è quello dell’immigrazione. Tra colpi di scena e situazioni comiche, i nostri divertenti personaggi si trovano a fronteggiare in modo del tutto originale le condizioni dell’immigrazione, in una forma molto diffusa ormai in Italia, il matrimonio per procura di avvenenti donne che giungono col vento dell’est. Il 7 di aprile “Mistero Buffo” con Ugo Dighero. Si tratta di due monologhi di Dario Fo riproposti nella sua chiave personale: “Il primo miracolo di Gesù Bambino” e “La parpa’ja”. I due brani uniscono un grande divertimento ad un forte contenuto, il tutto con la leggerezza e la poesia tipici dei racconti dell’autore italiano più rappresentato nel mondo. Infine sabato scorso 20 di aprile l’ultimo spettacolo del cartellone: “Fra …. Intendimenti d’Amore” con Vanessa Gravina e Edoardo Siravo. Diverse visioni prospettiche del sentimento del sentimento più controverso e … inevitabile, attraverso poesie, pensieri, lettere e testi teatrali, selezionati, tradotti e scritti da Alma Daddario, da un’idea di Edoardo Siravo.

Proprio sabato sera, al termine dell’ultima esibizione, un nutrito gruppo di giovani ha espressamente formulato la richiesta di poter avere un ciclo di spettacoli, prima della prossima stagione teatrale in programma il prossimo anno. Da aggiungere che una particolare attenzione da parte dell’amministrazione comunale è stata rivolta agli anziani per l’accesso agli spettacoli. “Il risultato raggiunto – ha commentato l’assessore alla cultura, sport e spettacolo Gianpiero Fabrizi – è la risposta migliore che si potesse avere all’impegno profuso dall’amministrazione Ottaviani per riportare una stagione teatrale degna di questo nome a Frosinone. Il tutto esaurito registrato nei sette spettacoli ci incoraggia a proseguire il nostro cammino, che è quello della valorizzazione massima della cultura”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal direttore artistico Stefano Caponi che ha così commentato: “Possiamo ritenerci ampiamente soddisfatti del risultato raggiunto, con tutta franchezza debbo ammettere che non ci aspettavamo un esito così positivo della stagione teatrale. La grande affluenza di pubblico e la soddisfazione espressa dagli attori, per il calore mostrato dagli spettatori e per l’impeccabile organizzazione, sono davvero la migliore risposta”.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Roma

A pochi passi dal Vaticano abbiamo scoperto un luogo che tratta la clientela con una cura eccezionale: The Center of Rome Bed and Breakfast.

SPONSOR

Lo spider più venduto al mondo compie 30 anni. Vieni a provare la vettura oggi stesso da Jolly Auto, concessionaria Mazda per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Da oggi presso Jolly Rent Frosinone è disponibile anche sui veicoli commerciali FCA.

Land Rover

Non si tratta di un semplice restyling quello che caratterizza la Land Rover Discovery Sport 2020 in uscita il prossimo autunno.

Peugeot

All'interno tutti i dettagli delle vetture in promozione presso Jolly Automobili Peugeot, S.S. dei Monti Lepini km 6.600, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.