Giuseppe Patrizi: “L’ultimo decreto Monti mette a ulteriore rischio servizi alla cittadinanza”

“Il Decreto n. 35 dell’8 Aprile scorso, emanato dal Governo Monti, ha operato un taglio ai trasferimenti del Governo alle Province ben maggiore di quanto era previsto. Ciò sta causando, in tutte le Province d’Italia, una levata di scudi del resto inevitabile. Gli ulteriori tagli del Governo Monti alle Province, che già avevano visto nei due anni precedenti dimezzato il proprio bilancio, determinano l’impossibilità di garantire i servizi alla cittadinanza.

Non si tratta di un taglio ai costi della politica ma ai servizi primari per i cittadini. Se a questo quadro si aggiunge la nota vicenda che vede la nostra Provincia in credito verso la Regione Lazio di svariate decine di milioni di euro, è di tutta evidenza come la situazione, a tutto e solo discapito della cittadinanza, sia molto grave. Per affrontare questo problema la Provincia di Frosinone ha chiesto e ottenuto un incontro presso l’Upi nazionale che si terrà nei prossimi giorni”. E’ quanto afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi.

Menu