Giuseppe Munafò (NUOVA REALTA’): aree di “sgambatura” per i cani nelle aree verdi di Frosinone

Le poche e male attrezzate aree a verde situate in tutto il territorio del capoluogo tendono a penalizzare i cittadini in particolar modo coloro che possiedono animali domestici, specialmente i cani.  Una delle iniziative che vorrò intraprendere, in caso di mia elezione, sarà quella di destinare parte delle aree di verde pubblico situate a Frosinone ad aree di “sgambatura” per i cani ossia quelle aree dove sarà possibile portare i propri amici a 4 zampe. Una  di queste, a seguito anche di numerose segnalazioni, sarà allestita nel quartiere Cavoni.  La mia idea è quella di creare apposite aree recintate (nelle aree verdi già presenti in città) attrezzandole con panchine, cestini portarifiuti e soprattutto di distributori di palette e sacchetti per la raccolta delle deiezioni del cane.  Compito del comune sarà quello di provvedere alla loro realizzazione nonché alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle aree ed istituire, al contempo, dei Comitati di gestione composti dai proprietari degli animali che dovranno garantire la pulizia e l’igiene dell’area e soprattutto sarebbe loro demandato il controllo della regolare iscrizione dei cani all’anagrafe canina.  Le aree di sgambatura potranno essere accessibili a tutti siano essi proprietari o conduttori dei cani.

Menu