2 novembre 2012 redazione@ciociaria24.net

Giallo di Bracciano: Alatri sgomenta per la morte di Federica Mangiapelo. Nessun segno di violenza sul cadavere

Federica Mangiapelo, sedici anni di Anguillara Sabazia, figlia di un venditore ambulante di Alatri, è stata rinvenuta senza vita ieri mattina in riva al lago di Bracciano. L’assenza di segni di violenza sul corpo ha fatto emergere varie ipotesi sul suo decesso, tuttora al vaglio degli inquirenti. Il suo fidanzato Marco, un cameriere di Formello, è stato a lungo interrogato dai Carabinieri della compagnia di Bracciano, ma a quanto pare il colloquio non ha fornito certezze sulla vicenda. Dai primi risultati dell’autopsia sul corpo della ragazza, inoltre, si è appreso che il decesso sarebbe avvenuto intorno alle 5 del mattino di Giovedì 01 Novembre. Esami più accurati riveleranno altri particolari.

Intanto ad Alatri, luogo di origine del papà di Federica, la comunità locale è sgomenta per l’accaduto: “Veniva spesso in città, almeno una o due volte al mese – dichiara la zia a Il Messaggero. Era sempre sorridente e legata ai nonni paterni, amava passeggiare in centro ed incontrarsi con le amiche in piazza Santa Maria Maggiore”. Una vita normale come tante, quella di Federica; una ragazza a modo che aiutava il papà nell’attività di famiglia, uno sguardo abbagliante che il destino ha spento per sempre.

Redazione Frosinone24

Menu