CASSINO – GAETA – BPC sponsor dello Yacht Med Festival anche nel 2012

Anche quest’anno, come già nel 2011, la Banca Popolare del Cassinate è sponsor dello Yacht Med Festival di Gaeta ed è presente con un suo stand al grande festival dedicato alla blue economy.

La BPC, ancora una volta, ha creduto in un importante progetto messo a punto per valorizzare l’“economia del mare”, un settore che affonda le sue radici nella storia più antica dell’uomo e che oggi, in un contesto socio economico in continua evoluzione, merita un’attenzione particolare per valorizzare le enormi risorse e potenzialità che in essa sono racchiuse. «Si tratta – ha detto il Presidente Donato Formisano – di potenzialità che riguardano innanzitutto le tante attività legate alla blue economy: la cantieristica navale, la pesca, il turismo, lo sport, l’istruzione e la formazione nautica. Ma sono attività che, oggi, ci sollecitano con problematiche nuove. L’internazionalizzazione, ad esempio, chiede alle imprese di misurarsi con la nuova economia globalizzata, e, per vincere la sfida, si deve essere in grado di pianificare efficaci azioni strategiche di penetrazione di nuovi e più ampi contesti economici. Le imprese devono farsi trovare tecnologicamente pronte, devono riorganizzare le loro attività produttive, di marketing, di comunicazione, devono creare network di collaborazione e integrazione.

Un altro aspetto particolarmente è la necessità di salvaguardare l’ambiente, di tutelare il patrimonio naturale delle coste e del mare, ricercando soluzioni  in grado di garantire, al tempo stesso, efficacia e basso impatto ambientale. Per definizione, la blue economy deve essere un’economia sostenibile, in grado di individuare soluzioni per difendere e tutelare l’ambiente.

Lo Yacht Med Festival è uno strumento prezioso per riflettere su queste tematiche ed è soprattutto una grande opportunità di rilancio del comparto dell’economia del mare e del territorio del Golfo di Gaeta che ha così la possibilità di aprirsi per mostrare le proprie risorse, le proprie potenzialità, la propria bellezza.

All’interno di questa manifestazione – ha detto Formisano – la presenza di una banca – e di una banca come la nostra – ha più di una buon motivo. Le sfide che ci si pongono, infatti, così ricche, al tempo stesso, di potenzialità e di rischi, interpellano anche il mondo bancario e finanziario. Gli Istituti di credito, infatti, devono essere pronti a sostenere le imprese locali in questi processi di trasformazione, di tutela ambientale, di internazionalizzazione, per poter trasformare in opportunità i cambiamenti del mercato.

Una banca come la nostra, una banca popolare, una banca locale fortemente legata al territorio, si trova davvero a suo agio in questo contesto e può offrire gli strumenti giusti ai suoi partner e ai suoi clienti. La Banca Popolare del Cassinate ha sempre messo al primo posto della sua filosofia aziendale l’impegno a favore del territorio, la vicinanza al mondo dell’imprenditoria, alle famiglie, alle realtà locali di cui sono intessute la nostra economia e la nostra società. Per questo la BPC ha costantemente mantenuto la propria disponibilità a dialogare con le imprese e a sostenerne l’attività e, anche in un periodo di crisi economica come quello attuale, ha continuato ad erogare credito al mondo imprenditoriale e alle famiglie. Per questo ci siamo voluti impegnare anche per lo Yacht Med Festival che, con un progetto di grande respiro, valorizza il nostro splendido Golfo di Gaeta».

Menu