15 settembre 2015 redazione@ciociaria24.net

Furti: servizio straordinario in tutta la provincia di Frosinone, oltre 400 persone controllate

Controlli a tappetto della Polizia di Stato attuati nella giornata di ieri sul territorio provinciale. Il bilancio complessivo dell’attività di polizia ha portato alla denuncia di nove persone, all’identificazione  di 432 individui, alla verifica di 314 veicoli, ad elevare 40 contravvenzioni al codice della strada ed al ritiro di 13 documenti di circolazione. Nel capoluogo e nei comuni limitrofi il Questore Santarelli ha pianificato servizi specifici di prevenzione dei reati predatori, attuati da personale delle Volanti con l’ausilio di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio.

Il servizio straordinario di controllo del territorio ha portato all’identificazione di 49 persone ed alla  verifica di 22 veicoli nonché alla denuncia di 4 individui: due per furto, una per guida con patente di guida revocata ed un’altra per inosservanza degli obblighi imposti dall’autorità giudiziaria. Ad essere denunciati per furto due giovani, un ragazzo di 23 anni ed una ragazza 24 anni, residenti a Supino.

I due sono stati fermati dagli agenti delle Volanti dopo che avevano rubato un paio di scarpe da trekking in un noto negozio di articoli sportivi. A dare l’allarme il responsabile dell’esercizio commerciale dopo che si era attivato il sistema di rilevamento antitaccheggio al momento del passaggio dei giovani alle casse. Ad incappare nei controlli delle Volanti, e ad essere denunciato,  anche un pregiudicato ventottenne di Ceccano; il giovane sottoposto all’obbligo di non rientrare presso la propria abitazione dopo le ore 21,00 e di non  uscirne prima delle 7,00 è stato invece fermato a Frosinone dopo le ore 23,00.

Menu