Frosinone: serata danzante con furto. Beccata l’autrice, una ventenne

Sono le tre del mattino quando una quarantacinquenne del capoluogo chiama su linea di emergenza 113 per denunciare il furto della propria borsa. La donna racconta di essere presso un noto locale di Frosinone dove è in corso una serata danzante. Intenta a ballare con i suoi amici ha lasciato incustodita la propria borsa sul tavolo e qualcuno ha approfittato della sua distrazione per sottrargliela.

disco

Una pattuglia delle Volanti arriva immediatamente sul posto. Gli operatori della Polizia di Stato sentono alcuni degli avventori del locale e proprio una testimone dell’accaduto fornisce una descrizione dettagliata della giovane che ha preso la borsa dal tavolo. La nota di ricerca viene diramata dalla Sala Operativa alle auto presenti sul territorio.

I poliziotti perlustrando le strade adiacenti al locale rinvengono a terra la borsa sottratta priva di portafoglio e telefono cellulare della vittima. Poco distante dal ritrovamento gli agenti rintracciano ed identificano una ragazza che corrisponde alla descrizione data dalla testimone. La ventenne, di origini albanesi, con precedenti penali specifici, accompagnata negli Uffici della Questura, a seguito dei riscontri investigativi, è stata denunciata per il reato di furto.

Controlli straordinari del territorio sono stati eseguiti anche nella giornata di ieri, con l’ormai collaudata collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Campania. Oltre all’operazione antidroga condotta unitamente a personale dell’Arma dei Carabinieri presso il “Casermone” del capoluogo che ha portato all’arresto di un pluripregiudicato, i servizi di polizia hanno riguardato in particolare anche il territorio del sorano. Complessivamente sono state identificate 497 persone, controllati 306 veicoli, elevate 56 contravvenzioni al codice della strada e ritirati 10 documenti di circolazione.

Menu