27 dicembre 2013 redazione@ciociaria24.net

FROSINONE: sequestrati 2.300 capi griffati contraffatti

I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Fiuggi, al termine di accurate indagini, hanno individuato e sequestrato un centro di stoccaggio a Frosinone di vendita al dettaglio ed all’ingrosso di merce contraffatta. Complessivamente sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro più di 2.300 pezzi delle più note griffe, per un valore commerciale di oltre 200.000,00 euro. Nell’ambito della stessa operazione sono state sequestrate due autovetture utilizzate per il trasporto e la commercializzazione “porta a porta” dei prodotti contraffatti, infatti,  i gestori dell’attività attraverso una rete di venditori su strada assicuravano una copertura capillare di tutta la zona del frusinate.

Dai primi accertamenti effettuati dai finanzieri della città termale è stato possibile ricostruire il volume d’affari dell’attività illecita che negli ultimi due anni ha superato il milione di euro. L’attività gestita da diversi soggetti tutti di origine campana è risultata essere punto di riferimento per i patiti della griffe della provincia. Le attività repressive in tale comparto tendono a tutelare, oltre agli operatori economici che operano nella legalità, anche i consumatori, che rischiano di acquistare merci potenzialmente nocive per la salute, in quanto prodotte fuori degli standard di sicurezza.

Menu