Frosinone: Scuola elementare Madonna della Neve, consegna dei lavori da parte del sindaco Marini

      

 

Questa mattina, giovedì 12 aprile, alle ore 11.00, è avvenuta la consegna dei lavori, da parte del Sindaco Michele Marini, per la realizzazione della nuova Scuola Elementare Madonna della Neve.

La consegna dei lavori alla ditta Past, che realizzerà l’edificio scolastico elementare Madonna della Neve, è avvenuta in via Madonna della Neve.

Con l’avvio dei lavori della scuola di Madonna della Neve – esordisce il Sindaco Michele Marini – va concretamente a completarsi la realizzazione del programma di nuovi edifici per la scuola primaria avviato, come Assessore alla Pubblica Istruzione, nel 2001.

Le scuole di Cavoni, Selva Piana e Madonna della Neve sono state oggetto di contributi statali e regionali con cofinanziamento del Comune, che ha assunto mutui per 1.800.000,00 € per il Contratto di Quartiere II Cavoni (in cui è compreso l’edificio elementare già funzionante) per € 500.000,00 perla Scuoladi Selva Piana, di prossima apertura, e di € 600.000,00 per il primo stralcio della scuola di Madonna della Neve. La grande attenzione della Amministrazione per i problemi dell’edilizia scolastica, inoltre, non si è esaurita nella sola costruzione di edifici nuovi, indispensabili per consentire una complessiva riorganizzazione dell’utilizzo del patrimonio edilizio scolastico, ma si è concretizzata anche nei lavori di adeguamento e messa in sicurezza di numerosi edifici scolastici (Maiuri, Umberto I, Fedele Calvosa, Dante Alighieri, Giovanni XXIII, Ignazio De Luca, Verdi), per cui sono stati contratti mutui per 3.000.000,00 di €, oltre ad aver riorganizzato, coordinato e finalizzato in maniera ottimale gli interventi di straordinaria manutenzione sull’intero patrimonio scolastico.

Un impegno assolutamente eccezionale è stato poi profuso, grazie al Settore Lavori Pubblici, nella ricognizione delle criticità esistenti nel patrimonio destinato alla edilizia scolastica ed alla progettazione degli interventi, che ha portato ad un programma di spesa di circa 40.000.000,00 di €, di cui è stata fatta richiesta alla Regione Lazio. Il divario fra somme necessarie e somme sinora spese, purtroppo, evidenzia le difficoltà complessive di intervento, che hanno costretto a selezionare attentamente gli interventi di maggiore urgenza (è stata privilegiata innanzitutto l’impiantistica), nella consapevolezza che la richiesta, giusta e pressante, di adeguamento del patrimonio scolastico proveniente dai genitori e dal mondo della scuola non poteva essere soddisfatta tutta con le scarse risorse economiche disponibili.

Rimane pertanto forte l’impegno a reperire le risorse necessarie sia con gli auspicabili contributi regionali sia con fondi di bilancio, privilegiando le spese per l’edilizia scolastica su altri interventi>.

L’edificio scolastico potrà ospitare quindici classi, per un totale di 375 alunni, con aule della superficie di 50 mq l’una, spazi interciclo fra le aule ed una grande sala per le attività integrative e parascolastiche, una palestra ed una mensa, in conformità alle vigenti norme in materia di edilizia scolastica. 

Un corpo principale di due piani, delle dimensioni in pianta di circa m21x52, ospiterà le aule, i servizi e le attività integrative e di interciclo, mentre un secondo corpo di un solo piano, delle dimensioni in pianta di circa m 28×32, collegato al primo con un percorso al chiuso, ospiterà la palestra con i relativi spogliatoi e la mensa con cucina ed i relativi servizi.

La superficie del lotto interessato dall’intervento è di 9.418 mq e le aree esterne saranno sistemate con parcheggi ed ampie zone di verde organizzate per il gioco, con giardini tematici ed un orto didattico.

Con il primo stralcio verranno realizzate 7 aule con i relativi spazi interciclo, la sala biblioteca, lo spazio per le attività integrative e la palestra.

Con il secondo stralcio, in attesa di finanziamento, verranno realizzate ulteriori 8 aule e la mensa con cucina e servizi.

L’avvio dei lavori della nuova scuola elementare di Madonna della Neve segue il completamento delle scuole dei Cavoni, già in funzione, e la prossima ultimazione e consegna della scuola di Selva Piana.

Il progetto è stato redatto dall’arch. Francesco Acanfora, dirigente del Settore LL.PP. del Comune di Frosinone, coadiuvato dallo staff di progettazione interno.

I lavori del primo lotto avranno durata di 270 giorni.

 

 

 

Menu