13 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

FROSINONE – Riunione con Polizia Provinciale e Associazioni Venatorie in vista dell’apertura della caccia

In vista dell’imminente apertura della stagione venatoria si è tenuta una riunione presso la Sala Cascella della Provincia di Frosinone, presieduta dal Comandante della Polizia Provinciale, Massimo Belli, con i presidenti delle due ATC e di tutte le Associazioni Venatorie provinciali.

Lo scopo della riunione è stata l’organizzazione, in vista delle attività venatorie, in specie per quanto attiene agli aspetti comportamentali dei cacciatori per ottenere una maggiore sicurezza. Nella sua relazione il Comandante Belli ha illustrato i provvedimenti, sempre in evoluzione, per la lotta al bracconaggio. Inoltre, in particolare per quanto riguarda le battute di caccia al cinghiale, ha dettato regole dirette al miglioramento della sicurezza.

Nelle battute di caccia al cinghiale è molto importante che i cacciatori considerino che le attività nel bosco non possono essere interdette ad avventori occasionali anche nelle zone circoscritte. Per questo motivo è bene mantenere sempre alta l’attenzione per evitare drammatici incidenti, come, purtroppo, si sono verificati nelle passate stagioni. Allo stesso modo è importante per l’incolumità di avventori che pratichino attività nel bosco diverse dalla caccia indossare indumenti molto visibili, per esempio il giubbino rifrangente di colore arancione che hanno in auto e che si deve indossare fuori dall’abitacolo nel periodo notturno sulle strade extraurbane.

Alla riunione è intervenuto anche il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone per un saluto. Il Commissario, nel rappresentare auspici per un tranquillo decorso della stagione venatoria ha sottolineato l’aspetto comportamentale di cacciatori e non per la salvaguardia delle ricchezze naturali dei boschi e dei corsi d’acqua, senza dimenticare l’aspetto della sicurezza.

Menu