FROSINONE – Rissa e minacce con coltelli da cucina nel pomeriggio in casa famiglia: arrestati 3 nigeriani

Nel tardo pomeriggio di oggi a Frosinone, a seguito di richiesta pervenuta al “112” della Centrale Operativa del Comando Provinciale da parte dei responsabili della “Casa Famiglia” ubicata nel capoluogo, i militari del NORM della locale Compagnia hanno arresto tre cittadini nigeriani per “rissa e lesioni personali”.

I predetti, ospitati presso la citata struttura, sono stati sorpresi mentre si percuotevano violentemente minacciandosi con coltelli da cucina. Il tempestivo intervento dei militari operanti ha permesso di interrompere la violenta colluttazione scaturita per futili motivi, scongiurando ulteriori gravi conseguenze.

Nella circostanza uno dei nigeriani ha riportato lesioni alla testa giudicate guaribili in dieci giorni dai sanitari del locale Ospedale Civile. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza di questo Comando in attesa di rito direttissimo.

Menu