FROSINONE – Presentato “Divagazioni culturali”, l’ultimo saggio di Lino Di Stefano

Dante, Leopardi, Manzoni, Pirandello, Moravia: questi i protagonisti, insieme ad alcune delle altre voci più salienti della letteratura italiana e straniera del periodo medievale, rinascimentale, moderno e contemporaneo, il cui pensiero e la cui opera sono stati sapientemente indagati nell’ultimo libro del professor Lino Di Stefano  “Divagazioni culturali”, presentato nel Salone di rappresentanza del Palazzo della Provincia.

Una serata all’insegna della cultura di livello, molto partecipata, come avviene sempre negli eventi e nelle iniziative organizzate dal professor Di Stefano. Presente anche l’assessore alla Cultura della Provincia di Frosinone, Antonio Abbate.
“L’ultima fatica dell’amico Lino – ha dichiarato l’assessore Abbate – è l’ennesima testimonianza del suo bagaglio di conoscenze, delle sua profonda cultura letteraria. Il messaggio tra i più preziosi: attraverso la letteratura possiamo e dobbiamo trovare antidoto contro una società, l’attuale, così pervasa dal relativismo ed orfana di valori. Una conoscenza, e in questo consiste il merito che va riconosciuto a Di Stefano, che il preside non trattiene per se, ma partecipa a tutti coloro che si immergono nella lettura dei suoi lavori. Complimenti a Lino, dunque, la Provincia e il mio assessorato saranno sempre a disposizione, con piacere, ad ospitare presentazioni di suoi prossimi saggi”.

Ad arricchire la manifestazione anche la proiezione di un interessantissimo video “Il tardo barocco nel Val di Noto in Sicilia” di Beppe Lo Monaco.

Menu