venerdì 8 agosto 2014

Frosinone, potenziata la wi-fi pubblica: ecco le nuove zone coperte

Dopo le felicissime esperienze della sperimentazione dei mesi scorsi, l’Amministrazione Ottaviani, su proposta dell’assessore alle finanze Riccardo Mastrangeli, ha reso definitivo il servizio di wifi pubblico gratuito ed ha anche aumentato le zone di copertura. Nella società odierna, infatti, l’accesso ad Internet rappresenta sempre di più uno strumento fondamentale per la vita quotidiana per informarsi, conoscere, comunicare con tutto il mondo, nonché per svolgere al meglio e in tempi più rapidi attività sociali, professionali e commerciali. La Giunta Ottaviani, da più di un anno, ha, quindi, inteso promuovere il progetto per diffondere la conoscenza e l’uso delle nuove tecnologie e per fornire nuovi strumenti per lo studio, l’accesso ai servizi e di supporto al mondo del lavoro.

Ora, alla luce degli ottimi successi ottenuti in ordine all’uso del servizio e all’altissimo gradimento da parte dei cittadini è stata allargata la mappa delle aree di accesso pubblico, che copre sia il centro storico, sia i quartieri della parte bassa di Frosinone:

  • Corso della Repubblica (ex ufficio Col, biblioteca comunale “Turriziani”, palazzo comunale dov’è ubicata la sede del sindaco);
  • Villa comunale (sala conferenze, parco);
  • Sacro Cuore(uffici comunali di via Adige);
  • Madonna della Neve (sede della delegazione);
  • Quartiere Cavoni (scuola primaria);
  • via Mascagni (sede della delegazione Scalo);
  • piazzale Kambo (area antistante la stazione ferroviaria e giardini limitrofi);
  • area centrale di via Aldo Moro;
  • piazza Berlinguer (parcheggio a valle dell’ascensore inclinato);
  • piazzale Vittorio Veneto.

“L’istituzione del servizio wifi pubblico e gratuito rappresenta un ulteriore segnale di sensibilità dimostrato dalla Giunta Ottaviani nei confronti delle esigenze della cittadinanza” ha commentato l’assessore Riccardo Mastrangeli. “Si tratta di un servizio essenziale soprattutto per i giovani – ha continuato l’assessore Mastrangeli – che sono i principali fruitori e frequentatori della rete, ma può essere utilizzato anche dagli operatori economici e commerciali. Riteniamo che è attraverso scelte come queste che si possa misurare anche il grado di sviluppo e modernità di una comunità. Poter utilizzare una connessione ad Internet gratuitamente nelle propria città rappresenta un grande servizio a tutta la comunità che può usufruirne sia per lavoro, sia per svago”.

“I risultati sono andati ogni più rosea aspettativa, considerato l’altissimo gradimento riscontrato nella cittadinanza. Ora stiamo lavorando per individuare nuove zone da aggiungere alle attuali per dare la possibilità a quanti più cittadini di poter utilizzare questo strumento ormai indispensabile per essere al passo con i tempi”. Accedere alla rete è semplicissimo: è sufficiente avviare il Wifi del proprio terminale (notebook, tablet o smartphone) fino a rilevare la rete wifi. Una volta agganciata la rete si aprirà la pagina di registrazione/login, e, una volta registrati si riceverà un messaggio con le credenziali di accesso. Tutte le informazioni sono, comunque, disponibili sul sito istituzionale del Comune di Frosinone.

PUBBLIREDAZIONALE - Mazda ti ha risolto tutti i problemi. Potrai continuare a viaggiare diesel finché vorrai. Ecco i dettagli.

Ti potrebbe interessare
Blog Aziendale vs Pagina Facebook: 2-0 a tavolino

Blog Aziendali - Video, video e ancora video. Perlopiù comici, di denuncia o di intrattenimento in genere. Questo è ciò che si visualizza da ...