Frosinone: “pizzicati” 20 furbetti

Le Fiamme Gialle della Provincia di Frosinone, nell’ambito di specifici  accertamenti volti a contrastare gli sprechi di denaro pubblico e le indebite  percezioni di sovvenzioni statali, hanno individuato 20 soggetti responsabili di  aver illegittimamente percepito erogazioni a danno dello Stato.

Le indagini condotte dai Reparti territoriali della Provincia di Frosinone tese ad accertare la veridicità dei dati comunicati nelle autocertificazioni  presentate, al fine di usufruire dell’esenzione delle spese sanitarie, hanno  consentito di segnalare alla Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo e  all’ASL di Frosinone, 20 cittadini per aver indebitamente beneficiato dell’esonero del pagamento del “ticket sanitario” per motivi reddituali, pur potendo disporre di introiti superiori a quelli prescritti per ottenere l’agevolazione in argomento.

La condotta delle persone deferite all’Autorità di Governo si è concretizzata nella mendace autocertificazione nella quale si attestava una falsa situazione reddituale e patrimoniale. Per tale ragione i responsabili di tali illeciti saranno chiamati a corrispondere le somme illegalmente ottenute e ad essi verranno contestate le sanzioni amministrativamente previste.

Ufficio Stampa
Comando Provinciale GdF Frosinone

Menu