15 dicembre 2012 redazione@ciociaria24.net

FROSINONE – Piano interforze contro la criminalità: tutte le Forze di Polizia scendono in campo per contrastare i reati predatori

Gli ultimi episodi verificatisi in provincia hanno fatto salire il livello di attenzione delle Forze di Polizia. E’ stata pianificata un’attenta e scrupolosa ripartizione delle zone e degli obiettivi ritenuti a rischio per un unico fine : rafforzare la sicurezza. Dopo il Tavolo di ieri tenuto in Questura arrivano i risultati: 64 i veicoli controllati; 230 le persone identificate; 5 i locali passati al setaccio, di cui un locale notturno, due bar e due sale slot, all’interno dei quali sono stati controllati tutti gli avventori; 13 i fogli di via emessi nei confronti di cittadini di etnia albanese e rumena che annoveravano numerosi precedenti di polizia per reati di tipo predatorio; 7 le prostitute allontanate dallo stradone ASI; 15 le contravvenzioni al codice della strada, di cui due per guida in stato di ebbrezza; due le patenti ritirate.

Potenziati anche i servizi della Polizia Stradale in prossimità degli svincoli autostradali e lungo la tratta autostradale, nonché i servizi presso le stazioni ferroviarie ad opera del personale Polfer. Fondamentale il flusso informativo tra le sale operative che consentirà una maggiore efficacia dei servizi di prevenzione attraverso il coordinamento delle Forze di Polizia.

Anche l’attività investigativa è rivolta al fenomeno dei reati predatori che, sebbene abbia fatto registrare due episodi negli ultimi giorni, è comunque in netto calo rispetto ai precedenti periodi in considerazione dell’ energica attenzione attuata per ridurne gli effetti.

Menu