13 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

FROSINONE – Parcheggio selvaggio allo “Spaziani”: firmata convenzione Comune-Asl

È stata firmata nella giornata odierna, venerdì 13 settembre 2013, la convenzione tra il Comune di Frosinone e l’Azienda Sanitaria Locale per la regolamentazione della circolazione veicolare, della sosta dei veicoli, e per l’elevazione di eventuali sanzioni amministrative, all’interno delle aree di pubblico transito dell’ospedale “Fabrizio Spaziani”.

In base al documento il Comune di Frosinone si impegna:

  • ad adottare, tramite il settore di polizia locale, i provvedimenti e le prescrizioni sull’apposizione della segnaletica orizzontale e verticale e sulla realizzazione della toponomastica interna;
  • a garantire passaggi giornalieri, variabili quotidianamente, di massima tra le 9 e le 19, all’interno dell’area dell’ospedale “Fabrizio Spaziani”, al fine di controllare la regolarità del rispetto della segnaletica in materia di circolazione stradale, e, più specificamente, il rispetto dei divieti di sosta ed il parcheggio nelle aree autorizzate, elevando, in caso di infrazione, le sanzioni previste dal codice della strada;
  • al di fuori dei passaggi giornalieri, il Comune garantirà l’intervento, compatibilmente con le altre esigenze di servizio, in caso di problematiche alla circolazione comportanti gravissime ricadute sulle prestazioni sanitarie (come, ad esempio, l’impossibilità per le autoambulanze di accedere al pronto soccorso);
  • a fornire consulenza tecnica all’Azienda sanitaria al fine di ottimizzare la qualità del servizio oggetto della convenzione.

L’Azienda Sanitaria Locale si impegna a garantire la perfetta efficienza della segnaletica, sia verticale, sia orizzontale, che dovrà essere conforme all’ordinanza comunale, in attuazione di quanto disposto dal codice della strada e dal regolamento di esecuzione dello stesso. In particolare, la Asl provvederà all’interno dell’area dell’ospedale a definire, ed eventualmente aggiornare, la toponomastica delle aree in cui effettuare gli interventi.

La rimozione degli autoveicoli verrà affidata, con oneri a carico dell’Asl, a una ditta in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente. Non potranno essere rimossi quei veicoli che non siano stati sanzionati dagli operatori della polizia locale o da altre Forze di Polizia. La convenzione ha durata biennale e potrà essere rinnovata.

Menu