lunedì 1 dicembre 2014

Frosinone, ore 20: scocca l’ora “X” del sindaco Ottaviani

Come i giallazzuri si giocarono la B in 90 minuti decisivi contro i salentini qualche mese fa, così il sindaco Ottaviani, noto frequentatore del Matusa, si giocherà questa sera il futuro del suo mandato iniziato nel Maggio del 2012. La seduta di oggi, il cui inizio in seconda convocazione (la prima convocazione in programma ieri è saltata in quanto mancavano sia il gruppo di maggioranza che la lista Marzi) è previsto per le ore 20, sarà decisiva per le sorti politiche del primo cittadino del capoluogo.

ll sindaco, come del resto ha anticipato con le sue dichiarazioni emesse sabato scorso, è intenzionato a dare una svolta al suo mandato: «Per imprimere un’accelerazione al riassetto della giunta – ha affermato – avocherò sulla persona del sindaco le singole deleghe assessorili, portando in consiglio comunale lunedì sera (oggi ndr), pratiche come lo stadio Casaleno, la sistemazione dello Scalo e di Madonna della Neve, unitamente al risanamento dei conti dell’ente, e al finanziamento del ponte di Bailey, con il risparmio sui mutui, davanti alle quali ruota buona parte del futuro dello sviluppo del capoluogo. Subito dopo, nei giorni successivi – continua il sindaco di Frosinone – tutti i consiglieri comunali di maggioranza siederanno attorno al tavolo con i rispettivi gruppi per chiudere la ridefinizione dell’esecutivo e dare la dimostrazione concreta dell’attaccamento alla risoluzione dei problemi della città, anziché ai braccioli polverosi delle poltrone”.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.