Frosinone: la morte di Gina ha sconvolto tutti

Due occhi grandi, vispi e pieni di vita: immaginarli chiusi è angosciante. Gina Turriziani Colonna aveva soltanto 27 anni e una montagna di progetti, professionali e affettivi.

La sua gioventù è stata spezzata ieri verso le 13 a Borgo Grappa, frazione di Latina, a seguito di un tremendo incidente stradale avvenuto tra via della Segheria e via Piscina Scura, incrocio noto per la sua pericolosità. Due le vetture coinvolte nell’impatto, la cui dinamica è al vaglio della Polizia Locale di Latina: un’Alfa Mito sulla quale la giovane frusinate viaggiava insieme al suo fidanzato, D.C. di Ceccano, e una Fiat 500L con a bordo quattro persone residenti tra Aprila e Albano Laziale.

Subito dopo il violento impatto è stato lanciato l’allarme e in pochi minuti sono giunti sul posto i Vigili del Fuoco di Latina e varie ambulanze. Per Gina non è stato nulla da fare: i soccorritori hanno fatto di tutto per cercare di rianimarla, purtroppo senza esito. Il fidanzato, rimasto gravemente ferito, è stato trasferito in eliambulanza all’Ospedale San Camillo di Roma, mentre gli occupanti della 500, tutti feriti ma non in pericolo di vita, sono stati trasportati al S. Maria Goretti di Latina.

La giovane vittima era nata e residente a Frosinone e stava per laurearsi in Medicina. Il suo fidanzato, invece, lavora a Ceccano. I due si trovavano a Latina per trascorrere una giornata di mare insieme e al momento del tragico impatto probabilmente stavano andando a pranzo. La scomparsa di Gina ha sconvolto tutti: tantissime le testimonianze di cordoglio sul social per ricordare la brillante e bellissima studentessa frusinate.

Menu