22 dicembre 2013 redazione@ciociaria24.net

FROSINONE: In 1000 al Nestor per la bravissima e bellissima Serena Autieri

Un inizio con botto quello della stagione teatrale 2013-2014, promossa dal Comune di Frosinone. Il teatro Nestor ha riaperto i battenti a distanza di circa dieci anni, per il primo degli otto spettacoli che confermano l’enorme interesse dei frusinati verso il mondo delle rappresentazioni teatrali. E la sorpresa è stata davvero impressionante, sulla scorta del fatto che oltre mille spettatori hanno assistito all’esibizione di Serena Autieri, che ha interpretato la “Sciantosa”, in prima nazionale a Frosinone. L’attrice napoletana ha incantato il pubblico frusinate per circa due ore, ripercorrendo la vita e le opere musicali di Elvira Donnarumma, che costituiscono ancora oggi, a distanza di quasi un secolo, il patrimonio artistico più conosciuto nel mondo della tradizione partenopea.

SERENA_AUTIERI

Alla fine dell’esibizione, Serena Autieri, visibilmente commossa per l’affetto e gli applausi a lei riservati dal pubblico, ha omaggiato la città di Frosinone, chinando il capo sulle tavole del palcoscenico, con un bacio idealmente rivolto alla terra di Ciociaria. “L’esibizione di Serena Autieri” – ha dichiarato il Sindaco, Nicola Ottaviani – “suggella la riapertura della stagione teatrale al Nestor. L’enorme calore ed affluenza di pubblico confermano come l’interesse per la cultura sia tornato ad essere pulsante in città, all’interno di tutte le classi sociali, tracciando un forte segnale in controtendenza, rispetto alle difficoltà economiche che attraversa quotidianamente il nostro territorio e, più in generale, l’intero Paese. Anzi, proprio nei periodi in cui l’economia arretra, la cultura ed il teatro costituiscono la palestra della rinascita della società”.

NESTOR_2_660

Entusiastici sono stati gli apprezzamenti degli spettatori, che hanno sottolineato come le esibizioni teatrali siano anche motivo di incontro e di socializzazione, tra persone spesso non si incontrano da anni, pur vivendo nella stessa realtà cittadina. Il prossimo appuntamento è imminente, con Giorgio Albertazzi che, l‘8 gennaio, sempre al teatro Nestor, metterà in scena “Lezioni americane” di Italo Calvino, uno spettacolo che sta facendo segnare il pieno di incassi nei più importanti teatri italiani. I biglietti e gli abbonamenti sono già in vendita on-line, attraverso il sito del Comune di Frosinone, o più agevolmente, all’interno del Nestor, negli orari di apertura al pubblico.

Frosinone, 21 dicembre 2013

Menu