Frosinone: Iannarilli e Savo esultano per l’assoluzione di Silvio Berlusconi

Iannarilli e Savo esultano per l’asssoluzione in appello di Silvio Berlusconi nel processo Ruby. Queste le loro dichiarazioni.

Antonello Iannarilli: «Nell’apprender la notizia prima, e nel leggere quanto comunicatomi dal Presidente Berlusconi , non posso che esser fiero di esser tra coloro che lui ricorda come gli uomini che son rimasti a lui sempre vicini, anche e soprattutto nei momenti più difficili. Vicinanza che sento di esprimere ancora più forte in un giorno come questo in cui una magistratura serena e seria ha voluto ripristinare la verità lontana da ogni altro tipo di logica. Quanto accaduto dà a tutti noi maggior forza nel continuare instancabilmente a promuovere i principi libertari attuabili solo se nel nostro Paese si può tornare a credere nella giustizia e nel vero!»

Alessia Savo: «La domanda sorge spontanea! Senza certe strumentalizzazioni tese a distruggere l’ uomo, il politico, il destino del nostro Paese sarebbe quello a cui stiamo assistendo con sofferenza?! Oggi, il nostro Presidente , assolto in appello da accuse infamanti! Grande gioia per tutti noi, ma una gioia amara pensando a chi lo ha costretto a dimettersi, a chi ha tramato contro di lui e contro l’ espressione democratica, chi privo di orgoglio di patria ha permesso che Silvio Berlusconi, presidente del Consiglio, venisse deriso , insieme alla nostra Italia da colleghi europei con voglia di egemonia ! Da oggi più serenità per affrontare il lavoro che ci aspetta , per il partito e per la gente! Forza Italia!»

Menu