CONTATTA LA NOSTRA REDAZIONE
sabato 11 febbraio 2017 redazione@ciociaria24.net

FROSINONE – Gas: il comune finanzia le famiglie in difficoltà

Dopo l’introduzione del fondo di solidarietà per i consumi del gas da parte dell’amministrazione Ottaviani, ora il Comune sta per pubblicare, entro i prossimi giorni, il bando che permetterà alle famiglie che si trovano in difficoltà, di accedere alla ripartizione dei finanziamenti previsti dal municipio per sostenere i consumi ed il pagamento delle relative bollette per il riscaldamento civile.

Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, infatti, grazie all’accantonamento di una piccola quota sulle singole utenze attualmente allacciate sul territorio comunale, ha costituito un fondo che, per l’annualità 2016, prevede il rimborso per le famiglie disagiate per un importo complessivo di 250.000 euro, secondo la graduatoria che sarà stilata, a seguito dell’avviso pubblico in corso di pubblicazione, da parte dell’assessorato ai servizi sociali coordinato dall’assessore Gagliardi.

Le domande potranno essere presentate dalle famiglie che abbiano un ISEE non superiore ad euro 15.000, mediante consegna a mano o a mezzo del servizio postale, entro le ore 12 del prossimo 17 marzo, mentre saranno presi in considerazione, ai fini del punteggio, come elementi prioritari, il numero dei componenti del nucleo familiare, la presenza di minori o anziani ultrasessantacinquenni o, anche, la perdita del lavoro da parte del principale percettore del reddito familiare. Inoltre, saranno previsti ulteriori aiuti e facilitazioni economiche, sempre nell’ambito del progetto di solidarietà, per i cittadini che utilizzeranno accorgimenti per abbattere l’inquinamento relativo alle emissioni in atmosfera delle caldaie, con filtri specifici ed altre soluzioni tecnologiche.

“Il fondo che abbiamo istituito per il sostegno alle famiglie – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – dimostra come stiamo cercando di attuare, in concreto, il principio della coesione sociale, ridistribuendo ai nuclei familiari in situazioni di disagio una parte dei proventi che vengono pagati dell’intera collettività. Contemporaneamente, abbiamo previsto un accorgimento particolare per l’ambiente e la qualità dell’aria, allo scopo di attenuare i livelli di PM10 derivanti dal riscaldamento, raggiungendo due obiettivi con un unico strumento finanziario”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
Menu