giovedì 16 gennaio 2014

FROSINONE – Frana viadotto Biondi, Buschini: “Senza inutili polemiche, più facile raggiungere l’obiettivo”

>«Quando tra Enti si dialoga in maniera fruttuosa e si mettono al centro gli interessi delle comunità e dei cittadini, evitando di impantanare le questioni tra annunci e slogan di parte, i problemi e le criticità possono essere più facilmente affrontati e più fattivamente risolti. E’ quello che sta avvenendo per la frana del Viadotto Biondi di Frosinone, in cui un intervento celere, un progetto serio e un finanziamento certo da parte della Regione Lazio, con la collaborazione fattiva dell’Agenzia regionale di difesa del suolo, permetteranno di risolvere definitivamente il problema, come dimostra la notizia dell’appalto di messa in sicurezza della frana che verrà assegnato in un tempo di sessanta giorni.
>La Regione Lazio del presidente Zingaretti subito ha affrontato la questione. Il presidente stesso, di persona, ha svolto un sopralluogo sul posto, poco dopo il suo insediamento alla Pisana, dimostrando attenzione concreta al territorio della provincia di Frosinone e al comune capoluogo nello specifico. Al sopralluogo, che non è rimasto atto isolato, è seguita un’azione tangibile: lo stanziamento di due milioni di euro, inteso non come somma a disposizione per un intervento tampone, ma finalizzata ad un progetto di riqualificazione e messa in sicurezza globale dell’area, non solo del viadotto in questione ma anche del fiume Cosa e del suo alveo. Quando si mettono da parte inutili e strumentali polemiche, come non avvenuto purtroppo in questi mesi, e non da parte della Regione Lazio, gli obiettivi sono di più facile individuazione e di più semplice raggiungimento». E’ quanto dichiara il consigliere regionale Mauro Buschini