venerdì 7 ottobre 2016 redazione@frosinone24.com

FROSINONE – Evade dai domiciliari “per le sigarette”, ma in tasca aveva fumo e coca

Nella serata di ieri, sulla linea di emergenza 113, giunge la segnalazione di una donna che denuncia l’evasione dagli arresti domiciliari del proprio figlio, in regime di ristrettezza in seguito ad arresto in flagranza per furto aggravato.

La nota è diramata alle Volanti, che raggiungono prontamente l’abitazione. Gli operatori non possono che constatare la veridicità delle parole della donna, esasperata dalle continue fughe del ragazzo per procurarsi dosi di droga, di cui fa uso quotidianamente. Nel frangente rincasa il giovane, che tenta di giustificare la sua assenza con l’esigenza di acquistare sigarette.

Una motivazione che non convince gli agenti, che decidono di procedere a perquisizione personale, che dà esito positivo. Negli indumenti intimi sono rinvenuti e sequestrati due piccoli involucri di cellophane e carta contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish e cocaina. Accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito, in considerazione dei numerosi precedenti di polizia a carico e della possibilità di reiterazione del comportamento di evasione, il giovane è trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, in attesa della convalida dell’arresto che si terrà nella mattinata odierna.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita