mercoledì 28 maggio 2014

Frosinone e i cani inesistenti del Camerun

Sono arrivate anche nel Frusinate le truffe dei cani del Camerun. Vittime otto signore del capoluogo ed una di Collepardo a cui complessivamente sono stati truffati oltre 10.000 con la promessa dell’invio di cani inestitenti. Il sistema è sempre lo stesso ormai collaudato dalla banda di truffatori che da anni si sposta nelle provincie italiane.

Prima si pubblica un annuncio sui siti online di annunci gratuiti dove si regalano dei cagnolini di razza (in questo caso si trattava di maltesi) in cambio del solo prezzo del trasporto che si aggira dai 150 ai 160 euro in quanto i fantomatici cani secondo quanto riportato dagli annunci appartengono a delle suore che dal vaticano si sono spostate in missione ed hanno portato con se i loro cani che poi hanno cucciolato ed ovviamente in Africa non si possono tenere i cuccioli. Da qui la richiesta di inviare i soldi in Camerun.

Dopo aver agganciato “il pollo da truffare” ed aver incassato i primi soldi i truffatori si fanno vivi con ulteriori e sempre crescenti richieste di soldi che vengono chiesti sia per una fantomatica assicurazione, che per i documenti di trasporto. Insomma una truffa senza fine che in media alle nove persone di Frosinone che in questo ultimo mese ci hanno segnalato di essere state truffate sono costate circa 1000 euro a testa. “Il guaio è che per paura o vergogna queste truffe non vengono denunciate alla polizia postale quasi mai- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA- certamente invece occorre farlo, i soldi difficilmente si recuperano ma se si denuncia la truffa diventa più facile prevenirne altre ed individuare e denunciare chi si rende protagonista di atti del genere”.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.

PUBBLIREDAZIONALE - Con i preziosi consigli della Specialista in Dermatologia del Poliambulatorio Ce.Ri.M. di Sora, potremo gestire al meglio l'esposizione della nostra pelle ai raggi solari.