venerdì 1 febbraio 2013 redazione@frosinone24.com

Prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale per contrastare l’inquinamento atmosferico nel capoluogo

Prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale per contrastare l’inquinamento atmosferico nel capoluogo. Come è ben noto il livello di presenza di polveri sottili nell’aria di Frosinone, in più occasioni, ha superato il livello di guardia. L’amministrazione comunale quindi, in ottemperanza a quanto previsto dal “Piano regionale di risanamento della qualità dell’aria”, ha dovuto disporre limitazioni al traffico cittadino ed in particolare il blocco del traffico nelle giornate di domenica 17 febbraio 2013 e domenica 10 marzo 2013. Non una scelta da parte dell’amministrazione comunale, ma atti obbligatori e, quindi, dovuti proprio sulla scorta delle disposizioni legislative regionali cui il Comune non può sottrarsi a pena di sanzioni di varia natura. L’amministrazione comunale, tuttavia, già da tempo si è attivata per studiare una serie di soluzioni strutturali finalizzate all’abbattimento dei livelli di polveri sottili.

In ordine alle prossime due giornate ecologiche, si ricorda l’attuazione dei provvedimenti per il risanamento della qualità dell’aria riguardanti la città di Frosinone, attraverso interventi programmati di limitazione del traffico veicolare nell’area urbana circoscritta dalle seguenti strade:
Dalla Via per Casamari (ex SS 214) – Via degli Ernici (ex SS 155 per Fiuggi) – Via dei Volsci (ex SS 156 Monti Lepini) – Via Albinoni (ex L. Refice) – Via P.L. da Palestrina – Via S. Giuliano – Via Vivaldi – Via Corelli – Via Jacobucci (ex S.S. 637 per Ceccano) – Via Saragat (ex variante Casilina) – Via Casilina Sud – Via Fonte Corina – Via Coroni – Via S. Liberatore – Via S. Angelo – Via Caio Mario – Via Mària;

Sulle citate strade la circolazione non è assoggettata a restrizioni ed è comunque consentito l’accesso di tutti i tipi di veicoli per raggiungere la più vicina tra le aree destinate a parcheggio ovvero Piazzale Vittime Civili di Guerra e Piazzale 11 Settembre 1943 – Piazza Salvo D’Acquisto – Piazza Sandro Pertini – Piazza Falcone e Borsellino, nonché per il parcheggio di Piazzale Europa in Viale Europa e per il Parcheggio Questura in Via Vado del Tufo, da dove sarà possibile raggiungere le varie zone del centro urbano con i servizi di trasporto pubblico, che per le occasioni sarà potenziato grazie all’opera dell’assessore alla mobilità, nonché vice sindaco, Fulvio De Santis. Le domeniche ecologiche sono quindi stabilite per il 17 febbraio 2013 e 10 marzo 2013, dalle ore 8:00 alle ore 18:00, con blocco totale del traffico nell’area urbana delimitata come sopra indicata, per tutti i mezzi ad uso privato.

Dette limitazioni alla circolazione non riguardano:

  • I veicoli adibiti a servizi di polizia, servizi pubblici adibiti a compiti di sicurezza, servizi di protezione civile, servizi di pronto soccorso;
  • I veicoli di trasporto pubblico;
  • I veicoli a servizio degli invalidi, in possesso del contrassegno di cui al dpr n. 495/1992;
  • I veicoli autorizzati dal Corpo di Polizia Locale per motivazioni di carattere pubblico o sanitario.
DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita