martedì 6 ottobre 2015

Frosinone: continua la guerra alla prostituzione sull’Asse. Ennesima notte di denunce

Non demorde l’impegno della Polizia di Stato contro il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione. La notte scorsa equipaggi delle volanti, personale della divisione anticrimine e pattuglie del reparto prevenzione crimine lazio hanno espletato un mirato servizio nella zona industriale. Cinque cittadine rumene, tra i venti e trenta anni di età, sono state sorprese in zona ASI e accompagnate presso gli uffici della divisione anticrimine.

Due di queste, una ventenne ed una ventunenne, sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria per inosservanza del foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Frosinone. Altre due cittadine, una nigeriana ed una liberiana, sempre sorprese nella zona industriale, sono risultate sprovviste di permesso di soggiorno, per cui dopo l’identificazione, sono state indirizzate all’ufficio immigrazione per l’attuazione dei provvedimenti di espulsione.

Mentre tre donne sempre di nazionalità rumena sono state proposte per il foglio di via obbligatorio. L’attività della Polizia di Stato si inserisce in un più ampio piano di controllo del territorio per incidere in modo risolutivo su ogni situazione di illegalità.

PUBBLIREDAZIONALE - La Dott.ssa Claudia Malerba, specialista in Ginecologia del CE.RI.M. di Sora, spiega l'iter da seguire per vivere serenamente questo magnifico periodo.

PUBBLIREDAZIONALE - Una scelta così vasta non si è mai vista! Lucio Macci e Lorenzo Volpone spiegano tutti i dettagli di questa nuova magnifica iniziativa firmata Gruppo Jolly Automobili.

PUBBLIREDAZIONALE - Strepitosa iniziativa firmata Jolly Automobili, la concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia. Ecco tutti i dettagli.

Ti potrebbe interessare
Come creare un banner pubblicitario efficace

Banner pubblicitari - Quali sono le caratteristiche di un banner efficace? L’obiettivo da tener sempre presente è quello di catturare l’attenzione del ...