Pubblicità
giovedì 22 marzo 2012

FROSINONE, Comunali – OTTAVIANI: Riqualificare lo Scalo significa ridare dignità a una parte importante della città

“Un momento esaltante di confronto democratico”. Nicola Ottaviani, candidato a sindaco al Comune di Frosinone, commenta così l’incontro pubblico, aperto ai cittadini, svoltosi martedì sera con il Comitato Civico Laboratorio Scalo, per discutere delle tante problematiche irrisolte che affliggono il quartiere.

“Ci siamo confrontati – continua Ottaviani – su molti temi e la cosa che maggiormente mi ha fatto piacere è stato vedere come in questa città, aldilà dei luoghi comuni, c’è davvero tanta gente che in maniera del tutto disinteressata, con animo puro, libero dal perseguimento di meri fini di parte, con ammirevole coscienza civica lavora per migliorare la vita di tutti e crede che un futuro e una città migliori siano ancora possibili”.

Viabilità, parcheggi, project financing, stazione ferroviaria, ambiente sono solo alcuni dei tanti temi trattati durante l’incontro, durato oltre due ore, nel quale i membri del comitato e i cittadini hanno potuto rivolgere domande al candidato a sindaco e hanno potuto esporre le proprie idee e ragioni sui problemi del quartiere.

“Lo Scalo – continua Ottaviani – purtroppo paga quindici anni di assoluta e ingiustificata indifferenza da parte delle varie amministrazioni di centrosinistra che si sono succedute al governo della città. Anche l’ordinario, come ad esempio la manutenzione stradale, è stato ignorato, per cui dovremo ricominciare da zero per dare risposta alle istanze dei cittadini. Particolare cura sarà rivolta alla sicurezza stradale, tema molto sentito dai residenti. Eppoi la nuova stazione per la quale abbiamo pensato a una struttura moderna, polifunzionale sul modello, ovviamente in scala ridotta della stazione Termini o della stazione Tiburtina, con negozi e altre superfici a servizio della collettività davanti alla quale si apra una piazza aperta di natura rinascimentale non più ostaggio di traffico e parcheggio selvaggio, attrezzata con ampi spazi di verde pubblico. Stiamo pensando a una riqualificazione globale del quartiere che possa ricucire in maniera efficace e facilmente fruibile le due parti dello Scalo tagliate in due dal passaggio della ferrovia, mediante passaggi pedonali e non solo che mettano finalmente in contatto zone ancora oggi isolate tra loro. Daremo, poi, una svolta alla politica ambientale con interventi di natura strutturale che consentano di ridurre in maniera drastica le emissioni di polveri sottili che, si badi bene, vengono solo in minima parte dagli scarichi delle auto”.

“Riqualificare lo Scalo – conclude Ottaviani – significa ridare dignità a una parte importante di Frosinone, considerato che il quartiere rappresenta il biglietto da visita della città per chi, scendendo dal treno, si appresta ad entrare nel capoluogo”.

Ufficio Stampa candidato a sindaco Nicola Ottaviani per Frosinone24

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.